Scuole: attività formative

 

 

A partire dal 2008 l’Assessorato attività produttive, energia e politiche del lavoro e l’Assessorato istruzione e cultura, in collaborazione con e il COA Energia di Finaosta S.p.A., hanno promosso ed organizzato diversi momenti formativi rivolti a studenti ed insegnanti al fine di sviluppare la sensibilità e le competenze degli studenti valdostani sul tema dell’energia e diffondere le buone prassi del risparmio energetico.  Gli incontri sono stati rivolti alle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado. E’ possibile di seguito consultare una sintesi delle attività più significative svolte negli ultimi anni.

E’ inoltre possibile scaricare parte del materiale informativo prodotto dalla sezione “Materiali/Download”.

Nel 2013, in adempimento al disposto della d.G.r. 1880/12, il COA energia ha contribuito ad allestire la Mostra- laboratorio organizzata dall’Assessorato istruzione e cultura dal titolo “Alla scoperta dell’energia e delle sue trasformazioni: dalla pietra focaia alle energie rinnovabili” svoltasi in diverse località della Regione (Aosta, Pont Saint Martin, Saint Vincent, Villeneuve e Courmayeur) e rivolta a tutti gli studenti di ogni ordine e grado. La mostra è stata visitata da circa 148 classi.

 

 

 

 

ATTIVITA' FORMATIVE 2012

   sull'energia e sul risparmio energetico 

   

  L'iniziativa, organizzata dall'Assessorato regionale alle Attività produttive in collaborazione con l'Assessorato Istruzione e Cultura e con il Centro di Osservazione e Attività sull'energia (COA energia) istituito presso FINAOSTA S.p.A., ha voluto trasmettere buone prassi nei giovani nel campo del risparmio energetico e guidare il loro apprendimento delle forme e delle principali fonti di energia attraverso la realizzazione di esperimenti pratici con strumenti di misura del settore.

 

Le attività, previste dal CATALOGUE de l'offre culturelle edition 2011-2012 dell'Assessorato Istruzione e Cultura,  hanno coinvolto le istituzioni primarie e secondarie di primo e secondo grado e  sono state avviate da Gennaio 2012. 

 

 


 

  • Per le scuole primarie e le secondarie di primo grado

Le attività figurano la raccolta e l'elaborazione dei dati desunti dalle esperienze di laboratorio condotte attraverso l'uso della “valigetta del controllo energetico”. L'attrezzatura, messa a disposizione dal COAenergia, permette di affrontare tre macrotemi connessi al fenomeno fisico dell'Energia: la luce, il flusso di corrente elettrica e la temperatura dell'aria(confort ambientale).

 Le esperienze di laboratorio, grazie alle esercitazioni mirate, illustrano agli studenti il corretto utilizzo dell'energia e portano alla stesura di un decalogo delle buone pratiche quotidiane del risparmio.


 


 

  •   Per le scuole secondarie di secondo grado

Le attività sono incentrate su una presentazione iniziale dei temi connessi alle sperimentazioni condotte nei laboratori. Tecnici esperti grazie all'utilizzo della “valigia per l'analisi energetica degli edifici”, fornita dal COA energia, coinvolgono gli studenti nelle misurazioni e propongono soluzioni risolutive alle principali problematiche connesse allo  “spreco di energia”. Visto l'utilizzo di strumenti puntuali per gli esperimenti di laboratorio si è attivata una formazione preventiva dei docenti affinché acquisissero la sensibilità di utilizzo di ogni strumento e soprattutto la capacità interpretativa di lettura dei dati riscontrati dalle misurazioni.

 Sarà inoltre condotta un'esercitazione per la sensibilizzazione dell'intera scuola al “risparmio della luce”. L'esperimento richiederà a professori, studenti e dipendenti di ogni tipo all'interno dell'istituzione di concorrere al corretto utilizzo della luce artificiale per ridurre il consumo di energia elettrica e la relativa emissione di sostanze climalteranti.

 L'iniziativa, nel suo complesso, favorirà la partecipazione dinamica di studenti e docenti e all'indiretto coinvolgimento dei relativi nuclei familiari nella sensibilizzazione al risparmio energetico.  

 

Le attività si sono sviluppate tra i mesi di marzo e maggio.

Di seguito sono visibili i volantini che alcuni studenti, in conclusione all'esperienza laboratoriale, hanno prodotto per sensibilizzare i loro istituti sul tema del risparmio enegetico a casa e a scuola:

 

 

 

COALAB 2011 -PREMIATI I VOLANTINI CHE HANNO PARTECIPATO AL CONCORSO

La quinta edizione di Rigenergia 2011 ha aperto i battenti con una iniziativa dedicata al mondo delle scuole, in particolare alle scuole secondarie di primo e secondo grado che hanno partecipato al concorso "COALAB scuole - Edizione 2011”, indetto dall'Assessorato regionale Attività produttive e dall'Assessorato regionale Istruzione e Cultura Il concorso si inseriva nell'ambito delle attività dei laboratori didattici sull'energia e sul risparmio energetico organizzati in collaborazione con il Centro di Osservazione e Attività sull'energia (COA energia) istituito presso FINAOSTA S.p.A., per trasmettere le buone prassi nei giovani nel campo del risparmio energetico.

Il tema della competizione era la produzione di un volantino, distribuito negli istituti dagli studenti coinvolti, per la sensibilizzazione al tema del risparmio energetico ottenibile attraverso un uso corretto dell'illuminazione. Durante la mattina del 27 maggio si è così svolta la premiazione del concorso alla presenza degli assessori Ennio Pastoret e Laurent Viérin e della Sovraintendente agli studi, Patrizia Bongiovanni. 

Gli istituti coinvolti in questo percorso sono stati dodici, 22 le classi, per un complessivo di 470 alunni. Il concorso aveva come unica consegna la diffusione di cinque regole sul risparmio a scuola della luce artificiale, scritte su un manifesto insieme ad uno slogan ed un'immagine rappresentativi della sensibilizzazione. L'attività nelle scuole ha poi visto, in seguito alla distribuzione del volantino, una fase di monitoraggio del rispetto delle regole diffuse.

Per il concorso sono stati prodotti 30 volantini e 3 di questi sono stati premiati per la “Buona comunicabilità del progetto”. I premi sono andati alle classi 3a A, B, C, e D della  Comunità montana Mont Rose A, di Pont –Saint-Martin; alla scuola Maria Ida Viglino di Villeneuve, classi 3° sezioni D e E: all'Istituto d'Arte di Aosta Classe 1° A. Tutti gli studenti delle classi vincitrici sono stati omaggiati di un porta-chiavi con pila alimentata a fotovoltaico.

L'evento è stato anticipato da un momento formativo iniziale durante il quale l'Ing. Gian Vincenzo Fracastoro, professore di Fisica Tecnica Ambientale e Responsabile dell'energia del Politecnico di Torino, ha presentato ai ragazzi in sala le maggiori innovazioni, valdostane e non, in tema di energie rinnovabili e risparmio energetico e le buone pratiche di applicazione di tecnologie e di impianti in Valle d'Aosta, illustrate all'interno del Villaggio scientifico. I ragazzi sono stati poi coinvolti in visite guidate al Villaggio durante le quali gli alunni hanno incontrato direttamente le imprese, i professionisti e i ricercatori.

 

:-) E' possibile visualizzare tutti i volantini prodotti dagli istituti partecipanti cliccando QUI!!!

 

Alcune immagini della premiazione dei volantini vincitori:

 

Da sinistra:


"Mont Rose A" - Via Carlo Viola 3/5 – 11026 - Pont-Saint-Martin ( 4 classi= 3^A/B/C/D )

"M. Ida Viglino" – Loc. Champagne n°24, 11018 - VILLENEUVE ( 2 classi= 3^D/E )

"Istituto d'Arte" –via Matteotti 3, 11100 - AOSTA ( 1 classe = 1^A )

 

 

 



Torna su