Impianti termici

ESERCIZIO, CONDUZIONE, MANUTENZIONE, CONTROLLO, ACCERTAMENTO E ISPEZIONE DEGLI IMPIANTI TERMICI.

La deliberazione della Giunta regionale n. 1665 del 2 dicembre 2016 (in sostituzione della d.G.r. n. 1370 del 03 ottobre 2014 ) definisce le nuove regole sull’esercizio, conduzione, manutenzione, controllo, accertamento e ispezione degli impianti termici per gli edifici situati nel territorio della Regione Autonoma Valle d’Aosta.

Di seguito si riportano in sintesi i principali contenuti della nuova deliberazione: per il dettaglio delle disposizioni si rimanda, comunque, ad un’attenta lettura del testo normativo.

COSA PREVEDE?

La deliberazione della Giunta regionale:

  • definisce i limiti delle temperature in ambiente e i limiti di esercizio degli impianti termici, garantendo comunque facoltà di deroga alle singole Amministrazioni comunali;
  • specifica quali sono le figure coinvolte nell’esercizio, conduzione, controllo e manutenzione degli impianti termici identificandone le responsabilità e i relativi obblighi/adempimenti;
  • disciplina le operazioni di controllo e manutenzione degli impianti termici, suddividendole tra attività di “manutenzione” e attività di “controllo di efficienza energetica, specificando per ognuna la periodicità e la documentazione necessaria;
  • definisce i contenuti e le funzionalità del catasto regionale degli impianti termici, sistema informativo realizzato nell’ambito del più ampio catasto energetico regionale (CER), nonché i relativi obblighi di caricamento dati;
  • disciplina il periodo disperimentazione dei controlli  di cui all’articolo 61 comma 1 lettera d) della l.r. 13/2015;
  • stabilisce l’applicazione di un contributo da corrispondere in fase di effettuazione del controllo di rendimento energetico che troverà applicazione dalla prossima stagione termica (1 agosto 2017);
  • riprende le sanzioni previste dalla l.r. 13/2015).
 



Torna su