Tributi regionali e bollo auto

Per quanto concerne le tasse automobilistiche, il servizio di assistenza ai contribuenti è prestato dagli uffici dell'Aci e dalle sue delegazioni, nonché dalle Agenzie di pratiche auto aderenti al polo Sermetra. Per ulteriori informazioni è possibile consultare la sezione dedicata "Bollo auto - riferimento uffici". E', inoltre, attiva la casella di posta elettronica u-bolloauto@regione.vda.it alla quale potranno essere indirizzate eventuali richieste di chiarimenti.

 

 

 

 

LE ULTIME NOVITA' REGIONALI

BOLLO AUTO - CAMPAGNA AVVISI DI ACCERTAMENTO 2015

Si informa che nel mese di maggio 2018 l'Amministrazione regionale ha avviato la campagna di spedizione degli avvisi di accertartamento ai contribuenti non in regola con il versamento della tassa auto dovuta per l'anno 2015.

Chi riceve l'avviso di accertamento può regolarizzare, entro 60 giorni dalla data di notifica, la propria posizione pagando quanto dovuto presso gli sportelli bancari di qualunque banca e utilizzando esclusivamente il bollettino MAV che è allegato agli avvisi di accertamento stessi. 

Per avere maggiori informazioni è possibile consultare la pagina dedicata agli avvisi di accertamento al seguente link.

bollo auto - novità introdotte dalla legge regionale 21/2017

 

ESENZIONE TASSA AUTO DISABILI DIVENTA A GESTIONE REGIONALE
dal 1° gennaio 2018 è in capo alla Regione la gestione della esenzione tasse auto per soggetti disabili i quali non dovranno più rivolgersi all'Agenzia delle Entrate ma direttamente all'ufficio invalidità civile (loc. Grand Chemin 4 - Saint-Christophe) che, accertata la presenza dei requisiti sanitari, trasmetterà i nominativi all'ufficio tributi.
ESENZIONE TASSA AUTO AMBULANZE TRASPORTO DISABILI (vale anche per tutte le esenzioni permanenti di cui all'art. 17 del DPR 39/1953)
anche questa esenzione non è più gestita dall'Agenzia delle Entrate ma direttamente dall'ufficio scrivente;
ESENZIONE PER LA MASSA RIMORCHIABILE
per i periodi d'imposta con scadenza di pagamento successiva al 1° gennaio 2018, sono esentati dal pagamento della massa rimorchiabile gli autocarri con massa complessiva fino a 6 tonnellate (anche se è presente il gancio traino)
RIMBORSO TASSA AUTO PER ROTTAMAZIONE 
per i periodi d'imposta con scadenza di pagamento successiva al 1° gennaio 2018, in caso di rottamazione annotata nei termini al PRA, si può chiedere il rimborso del periodo per il quale non si è goduto del veicolo purché questo sia pari ad almeno un quadrimestre. Il rimborso è proporzionale al numero di mesi interi sucessivi alla perdita.
MINIVOLTURA OBBLIGATORIA PER LA SOSPENSIONE CONCESSIONARI
sempre dal 1° gennaio 2018 procura a vendere o fattura di vendita non sono sufficienti per la sospensione concessionari. E' necessaria la minivoltura.

GESTIONE REGIONALE DELL'ESENZIONE PER SOGGETTI DISABILI
dal 1° gennaio 2018 è in capo alla Regione Autonoma Valle d'Aosta la gestione della esenzione tasse auto per soggetti disabili. I cittadini interessati non dovranno più rivolgersi all'Agenzia delle Entrate ma direttamente all'ufficio invalidità civile (loc. Croix Noire, 44 - Saint-Christophe).

ESENZIONE AMBULANZE TRASPORTO DISABILI
anche l'esenzione per le ambulanze di cui all'art. 17 del DPR 39/1953 non è più gestita dall'Agenzia delle Entrate ma direttamente dall'ufficio tributi e tasse automobilistiche della Regione.

ESENZIONE PER LA MASSA RIMORCHIABILE
per i periodi d'imposta con scadenza di pagamento successiva al 1° gennaio 2018, sono esentati dal pagamento della massa rimorchiabile gli autocarri con massa complessiva fino a 6 tonnellate (anche in presenza del gancio traino).

RIMBORSO TASSA AUTO PER ROTTAMAZIONE 
per i periodi d'imposta con scadenza di pagamento successiva al 1° gennaio 2018, in caso di rottamazione annotata nei termini al PRA, si può chiedere il rimborso del periodo per il quale non si è goduto del veicolo purché questo sia pari ad almeno un quadrimestre. Il rimborso è proporzionale al numero di mesi interi sucessivi alla perdita di possesso.

BOLLO AUTO -  ATTIVATO IL SERVIZIO RICORDA SCADENZA

E’ stato attivato "Memobollo" il servizio che permette, ai contribuenti che lo desiderano, di ricevere, in prossimità della scadenza di pagamento della tassa automobilistica, un promemoria tramite l’invio di una e-mail.

Al momento il servizio è attivo per le autovetture e per i motocicli, sono esclusi i veicoli (autocarri, autoveicoli ad uso speciale, veicoli in leasing) per i quali è possibile scegliere il pagamento quadrimestrale anziché quello annuale; temporaneamente sono esclusi, inoltre, i veicoli con classe euro 6A e 6B (ma non quelli con classe euro 6).

vai alla pagina del Memobollo

IL FERMO FISCALE NON ESENTA DAL PAGAMENTO DEL BOLLO AUTO

La sentenza della Corte Costituzionale n. 47/2017 ha chiarito che il legislatore non ha mai inteso esentare i veicoli soggetti al fermo amministrativo cosiddetto “fiscale”, cioè quello disposto dall’agente della riscossione: sono esentati esclusivamente i veicoli sottoposti a fermo amministrativo disposto dall’autorità di pubblica sicurezza.

Gli intestatari di veicoli sottoposti a fermo fiscale dovranno, di conseguenza, pagare la tassa auto eventualmente non versata anche per gli anni d’imposta non soggetti a prescrizione, vale a dire dal 2014 incluso.

TASSE AUTO - ESENZIONE QUINQUENNALE PER VEICOLI A PROPULSIONE IBRIDA TERMICO/ELETTRICA E A IDROGENO

La legge regionale di stabilità per il 2017 ha introdotto un'esenzione quinquennale dal pagamento della tassa automobilistica per i veicoli a propulsione ibrida termico/elettrica e per i veicoli a idrogeno immatricolati a partire dal 1° gennaio 2017. Per maggiori dettagli visitare la pagina "bollo auto - esenzioni"

 

l'Ufficio tributi regionali e tasse automobilistiche è in

Via G. Carrel, 39 – 11100 Aosta
Tel. 0165 275132/42/45/47/48/54/57/68/72
Fax 0165 275151
E-mail: u-tribreg@regione.vda.it

 

 

 



Torna su