PNRR-M2C2-3.1 "Produzione in aree industriali dismesse"

 

REALIZZAZIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DI IDROGENO RINNOVABILE IN AREE INDUSTRIALI DISMESSE, DA FINANZIARE NELL’AMBITO DEL PIANO NAZIONALE DI RIPRESA E RESILIENZA (PNRR)

 

MISSIONE 2 “RIVOLUZIONE VERDE E TRANSIZIONE ECOLOGICA”, COMPONENTE 2 “ENERGIA RINNOVABILE, IDROGENO, RETE E MOBILITÀ SOSTENIBILE”, INVESTIMENTO 3.1 “PRODUZIONE IN AREE INDUSTRIALI DISMESSE”

 
FINANZIATO DALL’UNIONE EUROPEA – NEXT GENERATION EU

 

Con deliberazione n. 1649 del 28/12/2022, la Giunta regionale ha approvato l’avviso pubblico finalizzato alla selezione di progetti relativi alla produzione di idrogeno rinnovabile in aree industriali dismesse tramite la realizzazione di impianti sul territorio regionale, dando così attuazione al decreto del MASE (Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza energetica) del 21/10/2022, che ha assegnato alla Regione un ammontare di risorse pari a 14 milioni di euro, e al decreto direttoriale 23/12/2022, con il quale è stato approvato il bando tipo.

Per consultare la pagina dedicata del MASE, clicca qui.

La misura è finanziata attraverso il programma Next Generation EU (NGEU), lo strumento finanziario creato nell’ambito della nuova politica di coesione per stimolare l’economia degli Stati membri, e si colloca nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), Missione 2 “Rivoluzione verde e transizione ecologica”, Componente 2 “Energia rinnovabile, idrogeno, rete e mobilità sostenibile”, Investimento 3.1. “Produzione in aree industriali dismesse”.

In data 29/12/2022, con il provvedimento dirigenziale n. 8362, la Regione ha approvato l'avviso pubblico definendo nel dettaglio le modalità e lo svolgimento  delle procedure connesse.

 

 

Nota bene:

ai sensi del dispositivo n. 2 della DGR n. 1649 del 28/12/2022, per "aree assimilate" alla zona territoriale omogenea di tipo D si intendono quelle ricadenti nelle sottozone territoriali di tipo Da, Db, Bb e Be solo qualora la destinazione d'uso prevalente sia di tipo artigianale-industriale, di cui alla DGR n. 421/1999, così come individuate dai PRG adeguati al PTP, di cui alla legge regionale 13/1998 e alla legge regionale 11/1998

 

 


 MODALITA' E TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

 

 

Si raccomanda di prestare particolare attenzione al rispetto di tutte le modalità fissate all’articolo 10 del l’avviso, alla completezza nella compilazione dell’istanza, alla corretta apposizione della firma digitale su tutti i documenti che la richiedono e alla completezza della documentazione prodotta.

 

Le domande, redatte utilizzando il format “Appendice A.1” e corredate dalla documentazione elencata all’“Appendice A” devono essere sottoscritte digitalmente dal soggetto proponente, ovvero dal soggetto capofila in caso di progetti congiunti, e presentate a decorrere

 

dalle ore 09:00 del 09-01-2023 e fino alle ore 12:00 del 16-02-2023

 

 

Di seguito, il format di alcuni degli allegati da presentare:

 

 

DOCUMENTAZIONE RISPETTO PRINCIPIO DNSH (non arrecare danno significativo all'ambiente)
 

 

Informativa sul conferimento e trattamento dei dati e sulla pubblicazione degli elementi ritenuti non sensibili nei siti istituzionali e di consultazione aperta

 

FAQ

 
In questa sezione sono disponibili, a partire dal 9 gennaio e con aggiornamenti costanti, le risposte alle FAQ inoltrate dalle imprese. Di seguito, si pubblicano i file contenenti le risposte della Regione e del MASE: 
NB: in caso di contrasto o disallineamento tra le risposte del MASE e le risposte fornite dalla Regione prediligere quelle elaborate dal Ministero. 

CONTATTI

 

Eventuali richieste di chiarimenti possono essere presentate fino a 10 giorni prima della data di chiusura di presentazione delle domande di cui all’art. 10 comma 1 dell’avviso esclusivamente al seguente indirizzo di posta elettronica certificata

industria_artigianato_energia@pec.regione.vda.it.

- riportando nell’oggetto la seguente dicitura:
Domanda finanziamento PNRR misura M2C2 – H2 in aree industriali dismesse
- riportando nel testo della PEC la seguente dicitura:
All’attenzione della Struttura sviluppo energetico sostenibile

- riportando nell’oggetto la seguente dicitura: "Domanda finanziamento PNRR misura M2C2 – H2 in aree industriali dismesse"

- riportando nel testo della PEC la seguente dicitura: "All’attenzione della Struttura sviluppo energetico sostenibile"

 

È inoltre possibile contattare telefonicamente gli uffici della struttura regionale Sviluppo energetico sostenibile ai seguenti numeri: 0165-274506 e 0165-274943.

____

Assessorato Sviluppo economico, Formazione e Lavoro

Dipartimento Sviluppo economico ed Energia

Struttura Sviluppo economico sostenibile

Piazza della Repubblica 15 – Aosta

 

Energia



Torna su