Controllo mutui

 

I controlli sui mutui sono previsti dalla legge regionale 13/2015, art. 61, comma 1, lett. e), e comma 4, consistenti nella verifica del rispetto degli obblighi previsti ai fini della concessione dei mutui di cui al capo III, nonché della veridicità delle dichiarazioni e delle informazioni rese dai soggetti beneficiari. E’ previsto che la Giunta regionale stabilisca, con propria deliberazione, le modalità di effettuazione dei controlli medesimi.

E’ facoltà della Struttura Risparmio energetico, sviluppo fonti rinnovabili e mobilità sostenibile (di seguito Struttura competente), dell’Assessorato delle Finanze, Attività produttive e Artigianato, e di Finaosta S.p.A. di effettuare sopralluoghi volti a verificare l’effettivo avanzamento dei lavori.

Visto il punto 15.1 dell’allegato 1 alla deliberazione di Giunta n. 641 del 17/05/2019, oltre alle verifiche documentali finalizzate all’erogazione del mutuo, la Struttura competente, anche in collaborazione con FINAOSTA, provvede all’effettuazione di ispezioni in loco volte a verificare la coerenza degli interventi realizzati rispetto alla documentazione prodotta ai fini dell’erogazione del mutuo, nonché rispetto a quella presentata in fase di istruttoria tecnica.

Le ispezioni sono effettuate a campione su almeno una pratica ogni cinque dei mutui concessi nell’ambito dell’avviso in oggetto. La Struttura competente provvede all’effettuazione dell’estrazione sulla base di un campione costituito da almeno cinque pratiche di mutui inseriti nelle graduatorie approvate con deliberazione della Giunta regionale. Il campione si ricostituisce dopo ogni estrazione.

Nel caso in cui il tecnico abilitato che redige la relazione tecnica ai fini dell’erogazione coincida con il soggetto beneficiario, le ispezioni sono obbligatorie e tali pratiche non sono considerate ai fini della costituzione del campione dal quale effettuare il sorteggio.

Nel corso del controllo potranno essere richieste integrazioni alla documentazione presentata a corredo della richiesta di mutuo, ovvero formulate prescrizioni per il completamento/integrazione della documentazione progettuale ai fini della prosecuzione e dell’espletamento del controllo stesso.

 

Esiti estrazione per controlli a campione

 


 

In questa sezione sono pubblicati gli esiti delle estrazioni delle pratiche che devono essere sottoposte a controllo da parte della Struttura Risparmio energetico, sviluppo fonti rinnovabili e mobilità sostenibile, in collaborazione con FINAOSTA.

Per ogni sorteggio vengono indicate tutte le pratiche costituenti il campione e quelle estratte.

 

Energia



Torna su