Sala 14 Chiesa

Chiude il percorso cronologico l’ambiente dove un arco, appositamente allestito, propone la suggestione della navatella di una chiesa.

Nello spazio sono esposti oggetti risalenti all’epoca paleocristiana e al medioevo. Un ambone in marmo bianco, rinvenuto in due frammenti nella cattedrale aostana e risalente all’VIII sec. d.C., è stato ricomposto e posizionato su un apposito podio. Una delle vetrine presenta l’allestimento di due bicchieri in vetro soffiato (per uno dei quali viene proposta la ricostruzione della decorazione con un corteo di santi) provenienti dalla necropoli di Saint-Martin-de-Corléans (Aosta) e datati al IV-V sec. d.C.; nella parte inferiore sono esposti due speroni e una spada rinvenuti nella tomba di un cavaliere sepolto nella chiesa dei SS. Pietro e Orso di Aosta nel XIV sec. d.C. Tra i corredi funerari sono presentati al pubblico monili femminili, due finissime fibbie burgunde, fibule, anelli risalenti al XVII-XVIII sec. d.C., rosari e anche una coppia di calici e patene del XII-XIII sec. d.C.

 



Torna su