Giornate della memoria

 
 

Lunedì 27 gennaio 2020 - dalle ore 9 alle ore 12.30

Aosta, Sala Maria Ida Viglino del Palazzo regionale

 

"Meditate che questo è stato"
Primo Levi nel Centenario della nascita (Torino, 31 luglio 1919)

 

 

Incontro rivolto alle classi IV e V della Scuola superiore

Indirizzi di saluto del Presidente della Regione, Renzo Testolin, e dell’Assessore all’Istruzione, Università, Ricerca e Politiche giovanili, Chantal Certan

Interventi di:

Fabio Levi, Direttore del Centro internazionale di studi Primo Levi, in dialogo con gli studenti delle Scuole superiori

Rosanna  Gorris  Camos, professore ordinario di Letteratura francese presso l’Università degli studi di Verona, direttore del seminario dottorale «L’Alphabet de la Shoah Memoria e narrazione»Il  sileno  e il centauro: Primo Levi e l’intertesto  francese

Francesca  Dainese, assegnista di ricerca presso l’Università degli studi di Verona, specialista dei rapporti tra letteratura e judéité
Parole  sopravvissute.  L’eredità di  Primo  Levi nelle opere francesi del dopo Shoah

Paolo Momigliano Levi, storico contemporaneista
«Meditate che questo è stato» - La deportazione di Primo Levi dalla Valle d’Aosta ad Auschwitz

Presentazione di Paolo Giacobbe e proiezione del cortometraggio La carne dell’orso (regia di Andrea Porcu e Paolo Giacobbe, 2016), liberamente ispirato al racconto Ferro, in Primo Levi, Il sistema periodico (1975)

Modera Vilma Villot
Direttrice dell’Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea in Valle d’Aosta / Institut d’histoire de la Résistance et de la société contemporaine en Vallée d’Aoste

Musiche in lingua yiddish della tradizione ebraica europea orientale eseguite dal duo composto da Davide Mancini (chitarra acustica e voce) e da Ezio Borghese (al bandoneón)

 

Comunicati stampa

 

Eventi



Torna su