Augusta Prętoria, la cittą romana


Augusta Prętoria (anno di fondazione 25 a.C.) in un disegno di Francesco Corni Ponte sul Buthier Arco onorario d'Augusto Cinta muraria Porta Prętoria Porta Decumana Porta Pricipalis Dextera Porta Principalis Sinistra Foro: criptoportico, templi, platea Teatro Anfiteatro Area funeraria fuori Porta Decumana Villa urbano-rustica della Consolata

 

Il rettangolo caratteristico dell'abitato di Augusta Prętoria (Aosta) deriva dai limiti naturali segnati a nord dal pendio della montagna, a est dal corso del Buthier e a sud da quello della Dora Baltea. Il decumano massimo costituiva l'asse principale della cittą e la inseriva nella direttrice preminente del traffico. Il cardine massimo incrociava il decumano ad angolo retto ai tre quarti della lunghezza verso occidente, un decentramento a cui corrispondeva quello dell'area forense. Il tracciato regolare delle strade, che si intersecavano perpendicolarmente, suddivideva lo spazio interno in insulę (isolati) rettangolari.

1. Ponte sul torrente Buthier
2. Arco onorario d'Augusto
3. Cinta muraria
3a. Porta Prętoria
3b. Porta Decumana
3c. Porta Principalis Sinistra
3d. Porta Principalis Dextera
4. Foro: criptoportico templi, platea
5. Teatro
6. Anfiteatro
7. Area funeraria fuori Porta Decumana
8. Villa della Consolata

 

 



Torna su