Percorso nascita

 

 

Nel corso dell'anno 2013, il Servizio sanità ospedaliera ha dato seguito ad uno studio iniziato nell'anno 2003, procedendo ad una analisi del percorso nascita  in Valle d'Aosta per il periodo 2010-2012.

Per la predisposizione della pubblicazione sono state utilizzate le informazioni contenute nelle Schede di Dimissione Ospedaliera e, a partire dal 2002,anche quelle relative ai Certificati di Assistenza al Parto.

Infatti la Scheda di Dimissione Ospedaliera, pur fornendo importanti indicazioni cliniche sullo stato di salute della madre e sulle modalità del parto, non contiene alcuna informazione relativa alla gravidanza, a meno che non si sia verificata una situazione patologica tale da determinare un ricovero. Inoltre, poichè la scheda della madre non è in nessun modo collegabile a quella del figlio, non sono possibili analisi rispetto all'eventuale ripercussione sul neonato di problemi legati al parto o alle condizioni cliniche della madre. 

 Il CEDAP invece, grazie al suo contenuto informativo sia sanitario che anagrafico e ad una struttura che lega la gravidanza al parto ed il parto al neonato, letto unitamente alle Schede di Dimissione Ospedaliera, con le quali può essere collegato mediante il codice univoco che identifica ogni cittadino valdostano, consente non solo di analizzare tutto il percorso di nascita nel suo complesso, ma anche di ricavare informazioni sulla precedente storia riproduttiva della madre o su come le condizioni presenti alla nascita possano aver influito sui successivi ricoveri del neonato nei primi anni di vita. 

 



Torna su