EDITORIALE
EDITORIALE
di Alberto Cerise
Assessore al Territorio, Ambiente e Opere Pubbliche
Il problema dei rifiuti sta diventando, nella nostra società, sempre più pressante, come emerge anche dallo spazio che la stampa quotidiana e periodica dedicano negli ultimi tempi a questo argomento. Questo interesse è da un lato un positivo riscontro ad una accresciuta sensibilità verso i problemi ambientali, ma è d'altro lato enfatizzato dai reali problemi di gestione della raccolta e smaltimento che oggi tutti i Comuni si trovano ad affrontare.
Nella nostra Regione, per la sua particolare caratteristica di dispersione dell'abitato, la raccolta dei rifiuti è particolarmente difficile ed onerosa; ciononostante i Comuni stanno facendo un grosso sforzo in questo senso, e in pochi anni si è avuto un netto miglioramento, così che i risultati a livello globale incominciano ad essere apprezzabili. Anche la collaborazione dei cittadini verso questo problema è cresciuta, come dimostrano gli incoraggianti risultati della raccolta differenziata, soprattutto per quanto riguarda la carta ed il cartone. Per quanto riguarda poi la componente umida ( i cosiddetti "residui di cucina") va detto che la frazione di rifiuto è molto bassa, il che significa che ancora, lodevolmente, resiste nella nostra Valle la cultura contadina del riciclo, per cui tutto il possibile viene recuperato per alimentazione animale o avviato al compostaggio su scala domestica.
L'obiettivo del 35% di raccolta differenziata che ci eravamo prefissati è ormai vicino : entro l'anno in corso dovremmo raggiungere il 30%. I risultati possono e devono però essere ancora notevolmente migliorati,ed è per questo che ci è sembrato giusto in questo numero pubblicare alcuni dati interessanti sulla raccolta dei rifiuti in Valle, in modo che tutti i cittadini possano rendersi conto da un lato della dimensione del problema, ma essere anche incentivati, visti i buoni risultati, a collaborare alla sua soluzione.. Questo è infatti un obiettivo il cui raggiungimento non compete solo alle Amministrazioni pubbliche, ma che dipende dalla partecipazione e collaborazione di ciascuno di noi.
 
Pagina a cura dell'Assessorato territorio, ambiente e opere pubbliche © 2020 Regione Autonoma Valle d'Aosta
Condizioni di utilizzo | Crediti | Contatti | Segnala un errore