Requisiti e procedure


Requisiti minimi per il riconoscimento

I requisiti minimi per ottenere il riconoscimento regionale, diversi e specifici per ciascun tipo di raggruppamento di operatori turistici (di area, di stazione, di prodotto), sono elencati nel documento allegato.

 


Presentazione della domanda di riconoscimento

A chi presentare la domanda

La domanda di riconoscimento deve essere presentata a:

Regione autonoma Valle d’Aosta – Assessorato beni culturali, turismo, sport e commercio – Struttura Promozione e progetti europei per lo sviluppo del settore turistico.

Quando presentare la domanda

La domanda di riconoscimento può essere presentata in qualunque momento.

Come presentare la domanda

La domanda deve essere:

  • redatta secondo i modelli scaricabili al fondo di questa pagina
  • firmata dal legale rappresentante del raggruppamento di operatori turistici che presenta la domanda di riconoscimento (se il raggruppamento è un consorzio o un’associazione) o dal legale rappresentante dell’impresa mandataria (se il raggruppamento è un’associazione temporanea di imprese)
  • inviata con posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo turismo@pec.regione.vda.it o, in alternativa, trasmessa con fax o spedita (con raccomandata postale o con corriere) o consegnata a mano (Località Autoporto, 32 – 11020 Pollein).

Alla domanda vanno allegati:

  • copia dello statuto (se il raggruppamento richiedente è un consorzio o un’associazione)
  • certificato di iscrizione al registro imprese della Camera di Commercio (o equivalente in caso di associazione)
  • copia dell’atto costitutivo, redatto e sottoscritto da un notaio e registrato, oppure dichiarazione di intenti a costituirsi in associazione temporanea di imprese entro 10 giorni dall’ottenimento del riconoscimento regionale (se il raggruppamento richiedente è un’associazione temporanea di imprese o intende costituirsi come tale)
  • elenco dei soci del raggruppamento (con nome, tipo di attività e sede operativa di ciascun socio)
  • copia del regolamento interno (patto tra i produttori), in caso di domanda di riconoscimento come raggruppamento di prodotto
  • ricevuta del pagamento online dell’imposta di bollo di € 16 (in alternativa è possibile consegnare una marca da bollo da € 16 agli uffici regionali che ricevono la domanda).

Come pagare online l'imposta di bollo

L'imposta di bollo di € 16 può essere pagata online tramite il servizio regionale Pagamenti OnLine:

  1. selezionare l’ente beneficiario Regione autonoma Valle d’Aosta dal menu a tendina “Ente”
  2. selezionare la funzione “Imposta di bollo SOLO su istanze”
  3. inserire la causale: "Domanda raggruppamento operatori turismo"
  4. inserire i dati richiesti dal sistema (l’importo del pagamento è preimpostato a € 16,00)
  5. proseguire con il pagamento secondo le istruzioni via via indicate, scegliendo tra le diverse modalità proposte: carte di pagamento, pagamento in conto (MyBank), borsellini elettronici...

Una volta completato il pagamento, il sistema invierà all'indirizzo e-mail indicato dall’utente al momento del pagamento la ricevuta di avvenuto pagamento, da allegare alla domanda di riconoscimento.

Trattamento dei dati personali

Informativa sul trattamento dei dati personali (Regolamento UE 2016/679, art. 13)

I dati personali sono raccolti e trattati per fini istituzionali. Tali dati rimarranno depositati presso la struttura Promozione e progetti europei per lo sviluppo del settore turistico del Dipartimento turismo, sport e commercio, che cura l’istruzione della pratica, e potranno essere inseriti in elaborazioni di tipo statistico o in altri elenchi a disposizione dell’amministrazione regionale.

Il conferimento dei dati è facoltativo, ma l’eventuale rifiuto da parte dell’interessato comporta l’impossibilità di istruire l’istanza di riconoscimento.

Il trattamento dei dati avviene manualmente e con l’ausilio di mezzi elettronici idonei a garantire la sicurezza e la riservatezza.

Alcune operazioni di trattamento potrebbero essere svolte anche da soggetti terzi, ai quali la Regione affida talune attività, o parte di esse, funzionali al procedimento. Su tali ulteriori soggetti, designati come Responsabili del trattamento, sono imposti da parte della Regione, mediante contratto o altro atto giuridico a norma del diritto dell’Unione Europea o degli Stati membri, obblighi in materia di protezione dei dati personali attraverso istruzioni operative, con particolare riferimento all'adozione di misure tecniche e organizzative adeguate al fine di poter garantire la riservatezza e la sicurezza dei dati ex art. 32 del Regolamento. Al di fuori di queste ipotesi i dati non saranno comunicati a terzi né diffusi, se non nei casi specificamente previsti dal diritto nazionale o dell'Unione europea.

Il responsabile del trattamento dati è il Dirigente della struttura organizzativa Promozione e progetti europei per lo sviluppo del settore turistico, dott. Remo Chuc.

È possibile chiedere al titolare del trattamento l'accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento o di opporsi al loro trattamento, oltre al diritto alla portabilità dei dati.

Il titolare del trattamento dei dati è la Regione Autonoma Valle d’Aosta. Il Responsabile della Protezione dei Dati della Regione autonoma Valle d'Aosta può essere contattato ai seguenti indirizzi: privacy@pec.regione.vda.it; privacy@regione.vda.it.

 

 




Torna su