Regionale

L.R. 13/2015

 

 

"Disposizioni per l'adempimento degli obblighi della Regione autonoma Valle d'Aosta derivanti dall'appartenenza dell'Italia all'Unione europea. Attuazione della direttiva 2006/123/CE, relativa ai servizi nel mercato interno (direttiva servizi), della direttiva 2009/128/CE, che istituisce un quadro per l'azione comunitaria ai fini dell'utilizzo sostenibile dei pesticidi, della direttiva 2010/31/UE, sulla prestazione energetica nell'edilizia e della direttiva 2011/92/UE, concernente la valutazione dell'impatto ambientale di determinati progetti pubblici e privati (Legge europea regionale 2015)"

 

 

“Approvazione di una parziale modificazione della deliberazione n. 489 in data 15 aprile 2016, concernente "approvazione del primo avviso pubblico previsto dalla deliberazione n. 1880 in data 18 dicembre 2015, in applicazione dell'articolo 44 della legge regionale 25 maggio 2015, n. 13 (legge europea regionale 2015), finalizzato alla concessione di mutui per la realizzazione di interventi di trasformazione edilizia e impiantistica nel settore dell'edilizia residenziale - destinazione di somma a valere sugli stanziamenti autorizzati".

 

 

“Approvazione del primo avviso pubblico previsto dalla deliberazione della giunta regionale n. 1880 in data 18 dicembre 2015, in applicazione dell’articolo 44 della legge regionale 25 maggio 2015, n. 13 (legge europea regionale 2015), finalizzato alla concessione di mutui per la realizzazione di interventi di trasformazione edilizia e impiantistica nel settore dell’edilizia residenziale. destinazione di somma a valere sugli stanziamenti autorizzati”.

 

“Approvazione, ai sensi del titolo iii, capo ii, della l.r. 13/2015 (legge europea regionale 2015), dei requisiti minimi di prestazione energetica nell'edilizia, delle prescrizioni specifiche degli edifici e relative metodologie di calcolo, nonché i casi e le modalità per la compilazione della relazione tecnica attestante il rispetto dei medesimi requisiti e prescrizioni, in sostituzione di quelli approvati con deliberazione n. 488 in data 22 marzo 2013”.

 

“Approvazione della costituzione del fondo di rotazione, previsto dall’art. 47 della l.r. 13/2015, per la concessione dei mutui di cui all’art. 46, finalizzati alla realizzazione di interventi che comportino un miglioramento dell’efficienza energetica nel settore dell’edilizia residenziale. approvazione dello schema di convenzione con Finaosta S.p.A.. Finanziamento attraverso l’utilizzo delle risorse presenti sul fondo di dotazione della gestione speciale di cui all’art. 6 della l.r. 7/2006”.

 

“Approvazione delle modalità di effettuazione dei controlli sugli attestati di prestazione energetica degli edifici e dei casi di non correttezza formale o sostanziale, in sostituzione di quelle approvate con deliberazione della giunta regionale n. 1329 in data 26/9/2014.”

 

“Approvazione, ai sensi dell’art. 41 della legge regionale 25 maggio 2015, n. 13, delle modalità di gestione del sistema di riconoscimento dei soggetti abilitati al rilascio dell’attestato di prestazione energetica degli edifici e definizione delle caratteristiche e dei contenuti minimi dei corsi di formazione ed aggiornamento degli stessi. Revoca delle deliberazioni della giunta regionale 1448/2010 e 2236/2010”.

 

L.R. 26/2012

 

"Disposizioni regionali in materia di pianificazione energetica, di promozione dell'efficienza energetica e di sviluppo delle fonti rinnovabili."

 

 
"Approvazione di disposizioni per l’applicazione del titolo V della legge regionale 1 agosto, n. 26 (Disposizioni regionali in materia di pianificazione energetica, di promozione dell’efficienza energetica e di sviluppo delle fonti rinnovabili), in relazione all’esercizio, conduzione, manutenzione, controllo, accertamento e ispezione degli impianti termici. In sostituzione di quelle approvate con deliberazione della Giunta regionale n. 522 del 29 marzo 2013". 

“Approvazione delle modalità di effettuazione dei controlli sugli Attestati di prestazione energetica degli edifici e dei casi di non correttezza formale o sostanziale, da applicare successivamente al periodo transitorio di sperimentazione, in sostituzione di quelle approvate con d.G.r. n. 2165 in data 31 dicembre 2013.”

 

“Approvazione della concessione, a favore di beneficiari diversi, di agevolazioni nella forma del contributo in conto capitale, ai sensi dell’articolo 5 della l.r. 3 gennaio 2006, n. 3. Finanziamento attraverso l’utilizzo delle risorse presenti nel fondo di dotazione della gestione speciale presso la Finaosta S.p.A. di cui all’art. 11 della l.r. 7/2006”.

 

"Adeguamento terminologico alle disposizioni di cui alla legge 3 agosto 2013, n. 90, in materia di prestazione energetica degli edifici, della disciplina regionale in materia di efficienza energetica nell’edilizia approvata con deliberazione della Giunta regionale".

 

 

 

 

"Sospensione della ricevibilità delle domande di contributi previsti da leggi regionali. Integrazione della deliberazione della Giunta regionale n. 1606 del 04 ottobre 2013"

 

 

“Approvazione di requisiti di esercizio, criteri e modalità per l’applicazione del titolo V della legge regionale 1° agosto 2012, n. 26 (Disposizioni regionali in materia di pianificazione energetica, di promozione dell’efficienza energetica e di sviluppo delle fonti rinnovabili), in relazione all’esercizio, manutenzione e controllo degli impianti termici e avvio dei controlli di cui all’art. 52, comma 2, lettera C) e D) della legge medesima”.

 

Approvazione, ai sensi dell’art. 9, comma 1, della l.r. 26/2012, dei requisiti minimi e delle prescrizioni specifiche in materia di prestazione energetica degli edifici e, ai sensi dell’art. 11, comma 1, della l.r. 26/2012, dei modelli di relazione tecnica e dei casi di applicazione”.

 

"Modalità per la concessione e la revoca delle agevolazioni economiche previste dall'articolo 23, comma 1, lettera A9, della legge regionale 1° agosto 2012, n. 26 (Edifici di nuova costruzione o soggetti a totale demolizione e ricostruzione)"


 

“Approvazione di modalità per la concessione delle agevolazioni economiche per la realizzazione degli impianti dimostrativi di cui all’art. 32, comma 1, lettera a), della legge regionale 1° agosto 2012, n. 26.”

 

 

"Approvazione, ai sensi degli articoli 52, comma 4, e 53, comma 3, della l.r. 26/2012, delle modalità di effettuazione dei controlli sugli attestati di certificazione energetica degli edifici, dei casi di non correttezza formale o sostanziale e di un periodo di sperimentazione dei controlli in cui non trovano applicazione le relative sanzioni."


 

L.R. 3/2006 (abrogata dalla l.r.26/2012 a far data dal 1° gennaio 2013)

 

L.R. 21/2008 (abrogata dalla l.r.26/2012)

 

L.R. 6/2003

 

L.R. 23/2005 (abrogata dalla l.r.26/2012)

 

PROGETTI EUROPEI E POR

 

"Approvazione, nell'ambito del programma POR-FESR 2007/2013, della scheda operazione relativa al sostegno del centro di osservazione e attività sull'energia quale centro di competenza per il trasferimento, verso gli attori della filiera costruttiva locale, di conoscenze avanzate sulla riqualificazione energetica degli edifici. affido a Finaosta S.p.A. dell'attività ed approvazione del relativo schema di convenzione. Impegno di spesa".

 

 

ALTRO

 

“Approvazione dello standard formativo e professionale per l’attività di installazione e manutenzione straordinaria degli impianti alimentati da fonti energetiche rinnovabili (FER), ai sensi dell’articolo 15 del decreto legislativo 3 marzo 2011, n. 28 (attuazione della direttiva 2009/28/CE)”. 

 



Torna su