Scheda Esposizione

 Scheda dell'esposizione  Catalogo  Sede espositiva

Franco Garin
Sequenze cromatiche

Sala espositiva Hôtel des Etats - Aosta
2 Settembre 2011 - 5 Febbraio 2012
Orario: martedì - domenica dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30, lunedì chiuso
Ingresso gratuito

Piccoli elementi 1

Piccoli elementi 1

Rossi 1

Rossi 1

Lavori con cornici 1

Lavori con cornici 1

Lavori con cornici 2

Lavori con cornici 2

Tracce 3

Tracce 3

Paesaggio 1

Paesaggio 1

Studio per paesaggio

Studio per paesaggio

 
L’Assessorato dell’Istruzione e Cultura informa che, giovedì 1° settembre, alle ore 18, nella Sala espositiva Hôtel des États ad Aosta, sarà inaugurata l’esposizione Sequenze cromatiche del pittore valdostano Franco Garin.
La mostra personale, che resterà aperta fino al 5 febbraio 2012, propone una selezione degli ultimi lavori su carta realizzati dall’artista. Oltre 25 opere presentano il lavoro creativo di Garin, la ricerca nel campo della sperimentazione astratta, attraverso un particolare uso del colore, fatta di accostamenti tonali. Una riflessione sul senso autentico della pittura, quale linguaggio visivo complesso, in cui Garin interpreta e rielabora la realtà realizzando opere attraverso le quali esprime sentimenti e stati d’animo.
«L’esposizione - dichiara l’Assessore Laurent Viérin - si inserisce nell’ambito delle iniziative attuate dall’Assessorato per valorizzare gli artisti valdostani e sono certo che il pubblico saprà apprezzare le opere pittoriche di Franco Garin, artista che unisce da sempre l’eleganza della composizione alla raffinatezza del cromatismo».
Franco Garin nasce ad Arvier nel 1940, ma vive e lavora a Biella. Conserva un solido legame con la Valle d’Aosta, in particolare con il suo paese natale, dove trascorre le estati nella casa di Grand-Haury. Sin da giovane si accosta all’arte, esprimendosi con il disegno e il colore e solo più tardi intraprende regolari studi e si diploma in scultura nel 1957.
Le sue opere sono state presentate in numerose mostre in Valle d’Aosta: nel 1990 alla Chiesa di San Lorenzo ad Aosta, nel 1993 alla Torre dei Signori di Porta Sant’Orso, nel 1996 a Courmayeur. Ampia e interessante è stata la retrospettiva ospitata durante la scorsa estate ad Arvier in occasione del settantesimo compleanno dell’artista.
La rassegna sarà accompagnata da un catalogo edito dalla Tipografia Duc, in vendita al prezzo di 10 euro.
Per ulteriori informazioni:
Assessorato Istruzione e Cultura
Servizio attività espositive: tel. 0165274401
E-mail u-mostre@regione.vda.it
Internet www.regione.vda.it



Torna su