Scheda Esposizione

 Scheda dell'esposizione  Catalogo  Sede espositiva

Alfredo D'Andrade
L'opera dipinta ed il restauro architettonico in Valle d'Aosta tra il XIX e il XX secolo

- Aosta
3 Luglio 1999 - 19 Settembre 1999
MOSTRA CHIUSA

 
La mostra - curata da Lia Perissinotti e Matteo Leonetti Luparini - rappresenta un evento di particolare importanza in quanto, pur essendo unanimemente riconosciuto a D'Andrade un posto di rilievo nella storia della pittura e dell'architettura italiana, mai prima d'ora era stata allestita una rassegna cosý ampia a carattere antologico in grado di permettere un'esaustiva visione dell'attivitÓ dell'artista.
Ad Alfredo D'Andrade la Valle d'Aosta deve le acquisizioni ed il recupero dei castelli di FÚnis, Issogne e VerrŔs, oltre a numerosi altri rilevanti interventi di restauro relativi, ad esempio, all'Arco d'Augusto, alla Porta Pretoria ed alla Torre Pailleron ad Aosta. Pertanto, nell'illustrare esaurientemente la sua attivitÓ pittorica attraverso la presentazione di una sessantina tra dipinti e disegni, la mostra riserva tre sezioni all'impegno di D'Andrade per il restauro nella nostra regione: la prima, pi¨ ampiamente documentata, dedicata al castello di Issogne, la seconda che presenta una scelta di studi e di disegni riguardanti varie iniziative curate da D'Andrade, la terza relativa proprio al castello di Ussel, realizzata in collaborazione con la Soprintendenza per i beni culturali.
Complessivamente, le opere in mostra sono oltre centotrenta, la maggior parte delle quali provenienti dalla Galleria civica d'arte moderna di Torino, depositaria del "Fondo D'Andrade", e quindi dalla Galleria d'arte moderna di Genova, dal Museo dell'Accademia Ligustica di Genova e da numerose collezioni private.



Torna su