martedý 10 ottobre 2017


Incendi boschivi del 27 settembre 2017 (Arnad e Cogne)

Durante la giornata del 27 settembre 2017, si sono sviluppati due incendi rispettivamente nei comuni di Arnad e di Cogne.

L’incendio nel comune di Arnad iniziato poco prima delle ore 14 presso la fraz. Ruvère, si è propagato in un bosco d’invasione di latifoglie, con roverella e castagno prevalenti. Il forte vento di brezza (con raffiche fino a 50 km/h) e la pendenza del versante, hanno spinto le fiamme verso ONO, minacciando di estendere l’incendio nel vallone del torrente Prouvy. In quest’ultimo caso le potenzialità di propagazione dell’incendio sarebbero aumentate notevolmente. La superficie interessata è di poco superiore a 0,30 ha.

L’intervento da parte del Corpo forestale della Valle d’Aosta (Nucleo antincendi boschivi e Stazione forestale di Verrès), unitamente ai Vigili del fuoco volontari di Arnad, è iniziato intorno alle ore 14,30. In breve sono giunti sul posto anche i Vigili del fuoco di Aosta e una seconda autobotte del Nucleo. Data l’elevata pericolosità dell’incendio, la Direzione delle operazioni richiedeva l’intervento di un elicottero della Protezione civile, che avrebbe operato fino al tardo pomeriggio, venendo dirottato poco dopo le ore 17,30 sull’incendio di Cogne. Non senza difficoltà le forze antincendio congiunte riuscivano a contenere le fiamme fra le ore 15,30 e le ore 16. L’intervento si è concluso dopo le ore 18.

Sul luogo dell’incendio sono intervenute 2 autobotti del Nucleo antincendi boschivi del Corpo forestale, 2 autobotti dei Vigili del fuoco di Aosta e 1 dei Vigili del fuoco volontari di Arnad, oltre ad 1 elicottero leggero della Protezione civile.

Fra le ore 14 e le ore 15 iniziava anche un altro incendio, questa volta in comune di Cogne sul versante detto Cote Lavaz, in un’area inaccessibile con i mezzi di terra. Fortunatamente, data la quota elevata (oltre i 2600 m), la zona non era boscata e le fiamme si propagavano solo lentamente e con bassa intensità nella prateria alpina. Inizialmente l’azione è stata limitata ad un monitoraggio a distanza da parte del personale della Stazione forestale di Aymavilles e dei Vigili del fuoco volontari di Cogne. Non appena disponibile dopo aver terminato l’intervento sull’incendio di Arnad, l’elicottero è stato inviato a Cogne per contenere le fiamme che, scendendo ulteriormente, avrebbero interessato il bosco di larice sito 200-300 m più in basso. Il giorno successivo personale forestale si è recato a piedi sul posto per terminare la bonifica ed effettuare il rilevamento. L’area interessata è di poco inferiore ai 4 ha.

 

Foto 1. L’elicottero inizia i lanci sull’incendio di Arnad (foto Bionaz R.)

Foto 2. Fase di bonifica da parte di un vigile del fuoco di Aosta (foto Bionaz R.).

Foto 3. Mezzi dei Vigili del fuoco e del Corpo forestale attestati a monte dell’incendio (foto Gyppaz S.)       

Foto 4. Mezzi dei Vigili del fuoco e del Corpo forestale attestati a monte dell’incendio (foto Gyppaz S.)

Foto 5. L’area di prateria alpina interessata dal fuoco a Cogne (foto Stazione forestale Aymavilles)       


Galleria Multimediale




Torna su