MANOVRA: TONDO (FVG), MI DISSOCIO DA AFFERMAZIONI ERRANI

20:50 - 15/06/2010 


(ANSA) - TRIESTE, 15 GIU - Il Presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Renzo Tondo, si Ŕ dissociato dalle affermazioni del Presidente della Conferenza dei Presidenti delle Regioni, Vasco Errani, che ha definito "irricevibile" la manovra finanziaria.

"Registro che il taglio che Ŕ stato dato in conferenza stampa dai Presidenti Vasco Errani e Roberto Formigoni, quest'ultimo non presente ai lavori della Conferenza - ha detto Tondo - non corrisponde all'impostazione collaborativa che anche personalmente ho cercato di dare ai lavori della Conferenza stessa".

Tondo ha criticato "i passaggi in cui si dichiara irricevibile la manovra del Governo e si considera alla stregua di un padre 'sciamannato' l'opera del Presidente, Silvio Berlusconi, e del Governo, che - ha detto Tondo - sta producendo uno sforzo che dovrebbe essere apprezzato in un momento difficile come questo per il Paese e tutta l'Europa".

"Ho serie difficoltÓ a riconoscermi in un'impostazione di questo tipo - ha sottolineato Tondo - e credo che le Regioni debbano fare ogni tipo di sforzo per contribuire con proprie proposte alla riduzione della spesa pubblica e al risanamento del Paese".

"Se il documento, trasmesso al Governo, e da me condiviso nel merito e nei contenuti di confronto - ha concluso Tondo - viene quasi strumentalmente ad alimentare un clima di contrapposizione, Ŕ chiaro che non pu˛ avere la mia condivisione". (ANSA).


Notizie del giorno



Torna su