SCIENZA. GENOMICA E INTELLIGENZA ARTIFICIALE, UN INCONTRO AD AOSTA

GIOVED╠ ALLE 11.30. ORGANIZZATO DA ISTITUTO ITALIANO TECNOLOGIA E REGIONE
10:35 - 15/01/2023 


(DIRE) Aosta, 15 gen. - SostenibilitÓ ambientale e sociale, invecchiamento della popolazione, nuove tecnologie per l'energia. Queste sono solo alcune delle sfide che la comunitÓ scientifica dovrÓ affrontare nei prossimi anni. L'Istituto italiano di tecnologia, centro di ricerca di rilevanza internazionale con sede a Genova, ha scelto la Valle d'Aosta per il suo meeting annuale, che si terrÓ dal 16 al 20 gennaio alla PÚpiniŔre d'Entreprises di Aosta. Per l'occasione, insieme alla Regione Valle d'Aosta, l'istituto ha voluto organizzare un incontro aperto al pubblico per parlare di genomica e intelligenza artificiale. L'appuntamento Ŕ per giovedý 19 gennaio, alle 11.30, nella sala Maria Ida Viglino di Palazzo regionale, ad Aosta. Sono previsti gli interventi del presidente dell'Istituto italiano di tecnologia, Gabriele Galateri di Genola e del direttore scientifico, Giorgio Metta.

Seguiranno una presentazione e una tavola rotonda sui temi dell'impatto degli studi genomici e dell'intelligenza artificiale sulla societÓ e sul sistema produttivo da parte dei referenti scientifici, Stefano Gustincich e Andrea Cavalli, e dei partner del progetto 5000genomi@VdA, che ha portato all'apertura nella regione alpina di un centro di analisi genomica e big data. A introdurre la mattinata con i saluti istituzionali saranno presenti il vicepresidente della Regione e assessore regionale allo Sviluppo economico, Formazione e Lavoro, Luigi Bertschy, l'assessore regionale alla SanitÓ, Salute e Politiche sociali, Roberto Barmasse, e il direttore generale dell'Usl della Valle d'Aosta, Massimo Uberti.


Notizie del giorno



Torna su