CULTURA. CENSIMENTO MI RICONOSCI: IN ITALIA SOLO 148 MONUMENTI DEDICATI A DONNE -7-

16:52 - 02/11/2021 


(DIRE) Roma, 2 nov. - NO ALLE QUOTE ROSA SUI MONUMENTI - Le statue femminili che continuano a sorgere in questi ultimi anni, si chiede infine l'associazione, stanno davvero andando a riequilibrare la presenza femminile nello spazio pubblico? 'Abbiamo davvero bisogno di statue di donne, scelte in quanto femminili e calate dall'alto, selezionate da amministrazioni pubbliche in assenza di coinvolgimento della cittadinanza e senza un vero dibattito pubblico? Noi non vogliamo le quote rosa nei monumenti, crediamo che, finchÚ il processo decisionale all'interno delle amministrazioni e gli spazi pubblici resteranno caratterizzati, nel loro complesso, da schemi androcentrici, il coinvolgimento di figure femminili nel repertorio figurativo pubblico sia insufficiente e fuori luogo. La nostra indagine ha una posta in gioco molto pi¨ ampia e punta a mettere sotto inchiesta, in ultima analisi, i significati e le finalitÓ degli interventi celebrativi pubblici nei nostri spazi comuni. Non si pu˛ continuare a ignorare il problema: lo spazio pubblico e i monumenti plasmano il nostro modo di pensare, offrono modelli, ricordano e celebrano; per questo un approccio analitico e femminista Ŕ necessario'.


Notizie del giorno



Torna su