AttivitÓ geologiche

Via Promis, n. 2/A - 11100 AOSTA
Telefono: 0165-272372 - @: d.bertolo@regione.vda.it
Dirigente: Davide BERTOLO

  1. fornisce il supporto specialistico alle attività finalizzate alla caratterizzazione del rischio derivante da dissesti di versante e in ambiente glaciale e periglaciale e per la loro riduzione mediante azioni di previsione e di prevenzione;
  2. svolge tutte le attività tecnico-specialistiche necessarie per lo studio e il monitoraggio dei fenomeni franosi ai fini dell’attivazione delle azioni di riduzione dei rischi necessarie e per la gestione delle reti di monitoraggio delle frane e in ambiente glaciale e periglaciale ai fini anche dell’attivazione delle misure di protezione civile;
  3. svolge tutte le attività tecnico-amministrative per la definizione delle esigenze di interventi strutturali e non strutturali per la riduzione dei rischi da frana e in ambiente glaciale e periglaciale e per la loro progettazione, esecuzione, direzione e collaudo;
  4. fornisce il supporto tecnico specialistico nei procedimenti che richiedono valutazioni geologiche e nelle situazioni di emergenza e/o calamità naturale per dissesti di natura idrogeologica, anche curando le azioni di pronto intervento necessarie in particolare per i dissesti di versante e in ambiente glaciale e periglaciale;
  5. svolge tutte le attività tecnico-specialistiche finalizzate alla caratterizzazione del rischio sismico;
  6. svolge tutte le attività tecnico-amministrative necessarie per la concessione dei contributi ai Comuni previsti dalla normativa vigente per attività di prevenzione del rischio idrogeologico;
  7. svolge tutte le attività amministrative necessarie per l’applicazione della normativa regionale in materia di delocalizzazione di immobili ed infrastrutture in aree a rischio idrogeologico e l’erogazione dei contributi da essa previsti;
  8. collabora alla definizione e alla realizzazione dei programmi di intervento strutturale relativi alla difesa dai dissesti di versante e in ambiente glaciale e periglaciale;
  9. assicura la gestione dei dati di competenza nell’ambito del Sistema delle conoscenze territoriali;
  10. propone la realizzazione di specifiche iniziative di formazione e informazione, curandone la successiva attuazione, per la diffusione dei dati relativi ai settori di competenza.




Torna su