Tate familiari

 

L'Amministrazione regionale offre ai suoi cittadini/utenti un servizio denominato "Servizio di Tata Familiare".

Il Servizio di Tata familiare si configura come un servizio socio-educativo a valenza assistenziale per la prima infanzia. Esso offre ai bambini un luogo di accoglienza adeguato alla loro età e al livello di sviluppo psicofisico, garantendo opportunità educative, di socializzazione e di relazione con i propri coetanei.

Il servizio opera in continuità e in collaborazione con le famiglie nonché con i servizi socio-sanitari, educativi e socio-educativi presenti sul territorio.

 

REQUISITI PROFESSIONALI DELLA TATA FAMILIARE

La Tata familiare, di età superiore ai 21 anni, opera in regime di libera professione e ha una formazione specifica nell'ambito della prima infanzia. I requisiti professionali danno titolo per l'iscrizione all'apposito Registro regionale il cui mantenimento è subordinato alla frequenza di specifiche iniziative definite dalla Giunta Regionale.

La Tata è tenuta a proporre una progettazione pedagogica in cui delineerà attività adeguate all'età dei bambini e garantirà il rispetto dei loro ritmi, dei bisogni fisici e dei livelli di sviluppo raggiunti in continuità con l'educazione proposta dalla famiglia.

 

 

A CHI E' RIVOLTO IL SERVIZIO

La Tata familiare può accogliere al massimo 4 bambini contemporaneamente aventi un'età compresa tra i 3 mesi e i 3 anni, da un minimo di 2 ore fino ad un massimo di 10 ore continuative, sulla base di orari concordati con la famiglia che vengono formalizzati in un contratto.

Per ogni bambino viene progettato un inserimento iniziale con l'obiettivo di favorire il graduale distacco dalla famiglia e l'adattamento alla nuova figura educativa.

 

SEDE DEL SERVIZIO

La Tata familiare può operare su tutto il territorio della Valle d'Aosta nelle seguenti sedi:

  • presso il proprio domicilio
  • in un luogo terzo appositamente attrezzato.

Per esercitare l'attività sono richiesti adeguati spazi che rispondano a requisiti di sicurezza ed igiene, conformi alle vigenti normative in materia di civili abitazioni.

 

COSTO DEL SERVIZIO

Il costo del Servizio varia in funzione del tempo di permanenza del bambino; la tariffa viene stabilita di comune accordo tra la Tata familiare e la famiglia ed è compresa tra i 6,50 euro e i 9,00 euro lordi all'ora. Le famiglie possono richiedere un rimborso spese presso l'Ufficio Prima Infanzia, il quale eroga una percentuale di contributo (voucher) della spesa sostenuta sulla base delle fasce reddituali individuate da apposita DGR. Si è stabilito, inoltre, un rimborso fisso giornaliero pari a 1,00 euro riguardante i pasti.

 

ACCESSO AL SERVIZIO

Le famiglie interessate al servizio possono contattare direttamente le tate familiari operanti sul territorio regionale visionando l’Elenco delle Tate familiari operative.

 

 



Torna su