COMUNALI: AOSTA, IL PROGRAMMA DI PD E IDV

12:50 - 27/04/2010 


(ANSA) - AOSTA, 27 APR - "Istituire un tavolo di concertazione permanente e paritario" tra Regione e Comune di Aosta per "affrontare congiuntamente tutte le scelte a carattere regionale che impattano sulla cittÓ". E' questo il primo punto del programma elettorale di Pd e Idv messo a punto per sostenere la candidatura di Michele Monteleone a sindaco del capoluogo.

Il documento concede grande spazio alle politiche sociali, "da sempre il fiore all'occhiello dell'amministrazione": tra gli impegni, quello di "mantenere e rafforzare l'attuale offerta di servizi" alla persona, ma anche quello di "superare le gare d'appalto come unico e univoco sistema di affidamento", proponendo al loro posto "la forma dell'accreditamento".

Sul fronte del lavoro il Pd e l'Idv puntano a "investimenti diretti del Comune" per la formazione professionale, mentre per quanto riguarda l'attrattivitÓ turistica viene lanciata l'idea di trasformare Aosta in polo attrattivo per fiere e congressi.

Tra gli altri punti salienti del programma di Monteleone, la "realizzazione di un project financing" per destinare l'area dello stadio calcistico cittadino Puchoz "ad un ruolo ludico ricreativo" e il sý all'ampliamento dell'ospedale regionale, ma ad alcune condizioni (tra cui il contenimento dei lavori in un massimo di 4 anni). Nessuna menzione rispetto al progetto di metropolitana - che ha giÓ avuto un primo via libera dalla Giunta regionale - ma piuttosto l'invito a "ripensare al collegamento tra nord e sud" della cittÓ "concertando con Regione e Fs un diverso attestamento dell'asse ferroviario che liberi superfici da restituire alla cittÓ". (ANSA).


Notizie del giorno



Torna su