PARROCO RIFIUTA FUNERALE PERCHE' DEFUNTO E' STATO CREMATO

12:51 - 06/01/2008 


(ANSA) - AOSTA, 6 gen - E' polemica ad Aosta per l'opposizione di un parroco a celebrare il funerale religioso ad un uomo che in vita aveva espresso la volontŗ di essere cremato e che le ceneri fossero poi disperse come ne ha dato notizia oggi La Stampa.

Protagonista della vicenda Ť stato don Carmelo Pellicone, parroco di Santo Stefano, una parrocchia di Aosta, che non ha voluto celebrare il funerale che si Ť svolto poi in una cappella della casa di riposo dove era ospite l'anziano.

Una recente legge regionale permette di disperdere le ceneri dei defunti oppure conservarle in luoghi diversi dal cimitero. La decisone del parroco ha evidenziato la contrapposizione tra il diritto canonico e quello civile in materia di sepolture con la quale devono fare i conti chi crede nella resurrezione del corpo e dell'anima. Ora la Curia corre ai ripari per dare ai credenti indicazioni "certe" sui comportamenti da tenere dopo la morte. (ANSA).


Notizie del giorno



Torna su