Le mura oltre le mura

La Regione Autonoma Valle d’Aosta tramite il Servizio sperimentale di primo intervento di accoglienza e accompagnamento per soggetti privi di abitazione, denominato "Le mura oltre le mura", offre spazi abitativi per la prima accoglienza di nuclei familiari o persone singole, residenti in Valle d’Aosta, che si trovino senza abitazione, nonché l’accompagnamento in progetti di autonomizzazione.

Il Servizio si rivolge a coloro che si trovino senza abitazione per sfratto esecutato o per altra sentenza di rilascio della stessa e che siano privi di risorse proprie (economiche, parentali, amicali, ecc.) per far fronte all’emergenza.

Non vi si puň accedere direttamente, ma solo tramite segnalazione dei servizi sociali.

I nuclei familiari accolti nelle strutture potranno permanervi per un periodo massimo di tre mesi, prorogabili, previa valutazione degli uffici competenti, per un periodo massimo ulteriore di tre mesi.

Č prevista una contribuzione a carico dei nuclei ospitati calcolata in base alla situazione economica del nucleo stesso.

 

**********

 

CONTATTI

-Assistenti sociali competenti per territorio

-Presso gli uffici centrali: funzionario del Servizio famiglia e assistenza economica, dott.ssa Stefania Pellissier (tel. 0165/527004 e-mail: s.pellissier@regione.vda.it

 

 

**********

 

NORMATIVA

Il servizio Arcolaio č regolamentato dalla legge regionale 25 febbraio 2013, n. 4.

 


 

 

ISTITUZIONE DEL “SERVIZIO SPERIMENTALE DI PRIMO INTERVENTO DI ACCOGLIENZA E ACCOMPAGNAMENTO PER SOGGETTI PRIVI DI ABITAZIONE” , AFFIDO DELLO STESSO, AI SENSI DEL D. LGS. 163/2006, ART. 27, PUNTO 6, AL CONSORZIO DELLE COOPERATIVE SOCIALI "TRAIT D'UNION" DI AOSTA, PER IL PERIODO COMPRESO FRA IL 01 GIUGNO 2008 E IL 31 MAGGIO 2009, E APPROVAZIONE DELLA RELATIVA CONVENZIONE. IMPEGNO DI SPESA.

 


 

 



Torna su