Check list appalti pubblici

AGGIORNAMENTO DEI CRITERI GENERALI PER L’APPLICAZIONE DELLE RIDUZIONI
ED ESCLUSIONI PER MANCATO RISPETTO DELLE NORME IN MATERIA DI APPALTI
PUBBLICI NELL’AMBITO DELLE MISURE DEL PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE
2014-2022. MODIFICA DELLA DGR 1060/2019.

Si informa che AGEA ha reso disponibili le nuove check-list da utilizzare nelle fasi di Autovalutazione e Controllo delle procedure di gara sugli appalti pubblici di lavori, servizi e forniture (versione 2.8 entrate in vigore dal 15-10-2020). Per le procedure di appalto precedenti al 15 ottobre 2020 continuano ad essere valide le check list AGEA versione 2.7 entrate in vigore il 19 luglio 2019.

Inoltre, la DGR n. 1619 del 6 dicembre 2021 (allegata in calce) aggiorna i criteri generali per l'applicazione delle riduzioni ed esclusioni per il mancato rispetto delle norme in materia di appalti pubblici nell'ambito delle misure del Programma di sviluppo rurale 2014/22 a modifica della precedente deliberazione n. 1060/2019. Rispetto a quest'ultima, la DGR n. 1619/2021 aggiorna le check list con i riferimenti della normativa sugli appalti pubblici modificata a seguito dell'emergenza Covid19. Laddove i riferimenti normativi non sono mutati, restano invariate le percentuali di riduzione previste nella versione precedente delle check list.

In particolare, sono previsti modelli distinti per le fasi di:

  • autovalutazione, ad uso dei potenziali beneficiari delle misure interessate dalle procedure di gara;
  • controllo, ad uso dei funzionari regionali incaricati dell’istruttoria amministrativa delle domande di sostegno e di pagamento e dei controlli in loco per le domande di pagamento.

In particolare, ai potenziali beneficiari è richiesto di eseguire l’autovalutazione delle procedure adottate, compilando per i punti di pertinenza:

  • nella fase precedente all’aggiudicazione della gara, i quadri A, B, C, D ed E del modello “AUTOVALUTAZIONE PRE aggiudicazione gara”;
  • nella fase successiva all’aggiudicazione della gara, i quadri A, B, C, D, E e Q del modello “AUTOVALUTAZIONE POST aggiudicazione gara” e, in funzione del tipo di procedura adottata, una tra le seguenti check-list: F, G, H, I, L, M, N, O.

Ai funzionari incaricati dell’istruttoria, al fine di verificare il rispetto della normativa sugli appalti pubblici e determinare l’eventuale applicazione di riduzioni e sanzioni, è richiesto di eseguire il controllo delle procedure adottate, compilando:

  • nella fase precedente all’aggiudicazione della gara, i quadri A, B, C, D ed E del modello “CONTROLLO PRE aggiudicazione gara”;
  • nella fase successiva all’aggiudicazione della gara, i quadri A, B, C, D, E e Q del modello “CONTROLLO POST aggiudicazione gara” e, in funzione del tipo di procedura adottata, una tra le seguenti check-list: F, G, H, I, L, M, N, O.

Per quanto riguarda l’autovalutazione, i beneficiari trasmettono le pertinenti check list alla competente UOD nei modi e nei termini indicati nel provvedimento di concessione e, comunque, preliminarmente alla rimodulazione del contributo.

 

 

MODELLo AUTOVALUTAZIONE PRE AGGIUDICAZIONE GARA

 

MODELLI AUTOVALUTAZIONE POST AGGIUDICAZIONE GARA

 

modello controllo pre aggiudicazione gara

 

modelli controllo post aggiudicazione gara

 

CHECK LIST AGEA - SANZIONI

 

istruzioni per la compilazione - check list per le procedure di gara per appalti pubblici di lavori, servizi e forniture

 

aggiornamento check list appalti - tutti i settori - Provvedimenti normativi e non in vigore successivamente al 18.06.2019

 

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE N. 1619 del 6 dicembre 2021 relativa all'aggiornamento dei criteri generali per l'applicazione delle riduzioni ed esclusioni per il mancato rispetto delle norme in materia di appalti pubblici nell'ambito delle misure del Programma di sviluppo rurale 2014/20 a modifica della precendente deliberazione n. 1060/2019.

 

Programma di sviluppo rurale 2014/20



Torna su