Coronavirus: dagli andrologi un numero verde di assistenza

Per garantire la continuita' delle cure durante la quarantena
13:04 - 28/03/2020 


(ANSA) - ROMA, 28 MAR - Gli andrologi italiani della Societa' italiana di andrologia (Sia) aprono un servizio telefonico gratuito di consulenza per garantire continuitÓ assistenziale, non solo ai pazienti che non possono pi¨ accedere alle visite specialistiche negli ambulatori ma anche a tutti coloro che dovessero trovarsi in difficoltÓ durante la quarantena. Da lunedý 30 marzo gli esperti saranno disponibili 7 giorni su 7 dalle 17 alle 18: contattando il centralino allo 02/50043133 si potrÓ parlare con un medico esperto in grado di rispondere a tutte le domande in merito al proprio stato di salute andrologico. "L'isolamento a cui ci costringe la pandemia di Covid-19 pu˛ creare dubbi e incertezze e aggravare la frustrazione legata a problematiche andrologiche preesistenti - dice Alessandro Palmieri, presidente SIA e Professore di Urologia UniversitÓ Federico II di Napoli - Ulteriori difficoltÓ possono insorgere anche per le coppie che stanno seguendo procedure di procreazione medicalmente assistita per avere un figlio che non arriva e hanno dovuto interrompere i trattamenti, che, per esempio, possono essere assalite da paure e indecisioni su come gestire le terapie avviate". (ANSA).


Notizie del giorno



Torna su