Politiche della formazione

Via Colonnello Alessi, 4 - 11100 AOSTA
Telefono: 0165271360 -@:
Dirigente: VACANTE

  1. definisce e cura, in stretta connessione con le politiche regionali per l’istruzione, i servizi e le politiche attive del lavoro e il partenariato socio-economico, la programmazione e l’attuazione del sistema regionale di formazione professionale – con esclusione delle iniziative rientranti nelle competenze di altre strutture regionali;
  2. elabora e attua le azioni volte a sostenere l’evoluzione e la qualità del sistema della formazione professionale, con riferimento non esclusivo a standard formativi, crediti formativi, monitoraggio, formazione degli operatori, supporto alle sperimentazioni;
  3. fornisce supporto tecnico alle strutture regionali nella definizione degli standard formativi e delle attività di formazione professionale, anche in attuazione di norme nazionali che subordinano l’esercizio delle attività alla acquisizione di requisiti professionali;
  4. promuove, in stretto raccordo con le politiche dell’istruzione, lo sviluppo e il rafforzamento del sistema regionale di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP), garantendo il monitoraggio delle iniziative, definendo le azioni di sistema tese a sostenerne la qualità e provvedendo alla programmazione dei percorsi da attivare nel canale della formazione professionale;
  5. esercita le competenze demandate alla Regione in materia di apprendistato;
  6. collabora con lo specifico ufficio del Dipartimento Politiche del Lavoro e della Formazione nell’effettuazione di rilevazioni statistiche in materia di formazione professionale e delle conseguenti analisi volte alla valutazione circa l’efficacia ed efficienza del sistema nonché nell’elaborazione di specifiche indagini finalizzate all’analisi dei fabbisogni professionali e formativi emergenti dal territorio;
  7. cura la definizione, l’attuazione e il monitoraggio del sistema regionale di certificazione delle competenze, nelle sue diverse componenti, così come definite dai LEP di cui al D.Lgs. 13/2013 e successivi decreti attuativi;
  8. fornisce supporto tecnico alle Strutture regionali nell’ambito dei procedimenti di riconoscimento delle qualificazioni in favore di cittadini comunitari, svolti dalle Strutture regionali competenti per materia;
  9. collabora alla predisposizione del PO FSE e del Piano triennale di politiche del lavoro;
  10. definisce e attua gli interventi previsti dal Piano Politiche del Lavoro e dai Fondi europei in materia di formazione;
  11. gestisce il personale dipendente dell’ex direzione Agenzia regionale del lavoro assegnato alla struttura, con contratto di lavoro a tempo indeterminato di natura privatistici.




Torna su