Progetti in corso

Nell'ambito dell'attuazione del Piano regionale di tutela delle acque:

  1. sono stati approvati i criteri di valutazione delle domande di derivazione di acqua per contemperare l'esigenza di derivare acque a scopi energetici con la tutela del regime idrico e la qualità dei corsi d'acqua, con la deliberazione della Giunta regionale n. 3924/2007;
  2. è stato istituito, con deliberazione di Giunta regionale n. 1366 del 9/05/2008, uno specifico tavolo di indirizzo e di coordinamento per la definizione delle linee di intervento e di azione di tutela, e riqualificazione della Dora Baltea con tutti i soggetti interessati all'utilizzo e alla fruizione della Dora Baltea, quali ARPA Valle d'Aosta, della CVA, del Consorzio regionale per la tutela, l'incremento e l'esercizio della pesca, dell'Assocave Valle d'Aosta;
  3. è stato approvato nel 2008, e quindi è in corso di realizzazione, il piano di sperimentazione presentato dalla Società Compagnia Valdostana delle Acque s.p.a., CVA, per l'adeguamento delle 28 principali derivazioni del Gruppo a quanto stabilito dal Piano regionale di tutela delle acque in merito alle portate di deflusso minimo vitale (DMV), da concludersi entro il 31.12.2013, alla cui gestione provvede uno specifico tavolo di indirizzo e di coordinamento tecnico con ARPA, tecnici regionali e CVA, con la partecipazione anche del CESI RICERCA;
  4. con al deliberazione della Giunta regionale n. 1900/2009 è stata approvata la realizzazione di una serie di attività conoscitive volte a colmare le lacune attualmente esistenti in merito all'interazione condizioni naturali del suolo e delle rocce con la qualità delle acque superficiali e sotterranee, al completamento della ricostruzione dell'assetto idrogeologico dell'acquifero della piana di Aosta, alle cautele da adottare dal punto di vista idrogeologico per il possibile utilizzo a fini energetici dell'acquifero e alla protezione delle sorgenti.

 

 



Retour en haut