Accordo quadro con l'Université de technologie de Compiègne (UTC)

 

In esecuzione della deliberazione della Giunta regionale n. 814 del 24 giugno 2016 è stato stipulato l'11 luglio 2016 un Accordo quadro tra la Regione Valle d’Aosta e l'Université de technologie de Compiègne (UTC) che, nell’ambito dei compiti e delle funzioni attribuite loro dalle norme, concordano di collaborare per:

  • favorire la realizzazione di partenariati tra imprese italiane e francesi in attività di ricerca e sviluppo in grado di generare maggiori ricadute sul tessuto produttivo locale;
  • permettere alle imprese insediate in Valle d’Aosta di usufruire di qualificati servizi di tutoraggio, di informazione e di formazione dell’UTC e, viceversa, permettere alle imprese insediate nella nuova Regione Hauts-de-France (ex Regione Picardie) di usufruire di qualificati servizi di tutoraggio, di informazione e di formazione resi dai soggetti che si occupano di animazione territoriale in Valle d’Aosta;
  • favorire la competitività delle imprese, attraverso la formazione e l’insediamento di figure professionali di alto livello, quali dottori di ricerca;
  • creare interscambi tra i percorsi e le competizioni per la creazione di imprese, in Valle d’Aosta e in Hauts-de-France. 
 

La collaborazione fra la Valle d’Aosta e l'UTC si caratterizzerà prioritariamente per le seguenti tipologie di azioni:

  1. la collaborazione nelle misure di promozione dell’imprenditorialità;
  2. l’ospitalità di imprese start-up, insediate presso le pépinières di Aosta e Pont-Saint-Martin, nell'incubatore di imprese dell'UTC e la fruizione dei qualificati servizi logistici, di tutoraggio, di informazione e di formazione offerti dal parco tecnologico dell’UTC, nonché l’utilizzo delle piattaforme tecnologiche presenti all’UTC, anche al fine della costituzione di partenariati con imprese francesi per la partecipazione a progetti di ricerca, sviluppo e trasferimento tecnologico nazionali e della Comunità europea;
  3. l’ospitalità di imprese start-up, insediate presso l'incubatore di imprese dell'UTC nelle pépinières di Aosta e Pont-Saint-Martin e la fruizione dei qualificati servizi logistici, di tutoraggio, di informazione e di formazione offerti, anche al fine della costituzione di partenariati con imprese francesi per la partecipazione a progetti di ricerca, sviluppo e trasferimento tecnologico nazionali e della Comunità europea;
  4. la realizzazione di progetti di ricerca da parte di raggruppamenti di imprese provenienti dai due territori che, mediante la collaborazione reciproca, siano maggiormente ambiziosi ed in grado di garantire maggiori ricadute;
  5. la realizzazione di master europei e di summer/winter school, sulle tematiche tecnologiche della Strategia di specializzazione intelligente, indirizzati a studenti e dipendenti di imprese, dando l’opportunità di acquisire una preziosa esperienza di apprendimento e una formazione tecnica specifica che va ben oltre le aule strutturate universitarie;
  6. l’erogazione di formazione continua e specializzata alle imprese, attraverso un’eventuale sede dell’UTC in Valle d’Aosta o anche attraverso specifiche forme di formazione a distanza;
  7. l’attivazione di esperienze di alto apprendistato che coinvolgano studenti dell’UTC e imprese valdostane, finalizzati al conseguimento del titolo di Dottore di ricerca, che potranno in parte essere cofinanziati dalla Regione Valle d’Aosta per la copertura dei costi di formazione, tutoraggio e formazione complementare (anche all’estero) degli apprendisti;
  8. l'organizzazione congiunta e la diffusione di eventi di animazione territoriale;
  9. la promozione e la diffusione di modelli di formazione innovativi.
 

In occasione della stipula dell'accordo, la delegazione francese è stata accolta in Valle d'Aosta. L'evento, organizzato in collaborazione con la Camera Valdostana delle imprese e delle professioni e Struttura Valle d'Aosta Srl, ha incluso una visita alla Pépinière d'entreprises di Pont-Saint-Martin e un'incontro tra i rappresentanti di due imprese, collocate rispettivamente alla Pépinière d'entreprise di Pont-Saint-Martin e al Centro d'innovazione incubatore dell'UTC, al fine di una possibile collaborazione.

Le modalità operative di collaborazione saranno definite con specifiche intese operative, modalità e forme di attuazione dell'accordo.

Per il coordinamento della realizzazione delle attivitàè istituito un Comitato di coordinamento composto da due membri, uno designato dalla Regione Valle d’Aosta e uno dall'UTC, con l’eventuale supporto di loro dipendenti o consulenti. Lo stesso Comitato determinerà annualmente le linee di azione comuni, definendo, se necessario, le specifiche intese operative e controllandone periodicamente la realizzazione. A tal fine il Comitato predisporrà, alla scadenza di ogni anno, una relazione sullo stato di attuazione dell’Accordo quadro.

Tale Accordo, che non comporta oneri finanziari a carico delle Parti, ha una durata di tre anni ed è rinnovabile, previa verifica del raggiungimento dei risultati previsti, per uguale periodo, salvo disdetta comunicata almeno tre mesi prima della scadenza.

Gli eventuali oneri saranno determinati nelle specifiche intese operative e le risorse per il finanziamento delle singole attività saranno messe a disposizione direttamente dalla Regione Valle d’Aosta e dall'UTC, anche a seguito di eventuali finanziamenti provenienti dal Ministero dell’Università e della ricerca, dalla Commissione europea, da altri Ministeri o da altri soggetti esterni interessati.

 




Torna su