Speleologi da tutto il mondo a convegno in Romagna

SocietÓ italiana speleologia intanto chiama a pulire le grotte
16:25 - 23/09/2013 


(ANSA) - RAVENNA, 23 SET - E' in programma in Romagna il prossimo 'Incontro internazionale di speleologia', dal 30 ottobre al 3 novembre a Casola Valsenio (Ravenna), ribattezzata Speleopolis anche nei cartelli stradali per il suo sodalizio, che compie 20 anni, con gli amanti delle grotte.

Nell'attesa, la SocietÓ speleologica italiana, che a Casola consegn˛ la targa nel 2006, organizza questo fine settimana (27-29 settembre) la nona edizione di 'Puliamo il buio', che chiama a bonificare e segnalare alle pubbliche amministrazioni le grotte e gli ipogei maltrattati e usati come discariche abusive. L'appuntamento Ŕ in diverse grotte e cavitÓ di Lazio, Puglia, Sicilia, Sardegna e Trentino. Finora, l'iniziativa ha permesso di raccogliere e smaltire 130.817 kg di materiali.

L'incontro internazionale di fine ottobre (Casola 2013 Underground - C'Ŕ qualcosa che dovresti sapere) Ŕ organizzato dall'Associazione Speleopolis e nasce con le associazioni speleologiche anche europee, rilanciando il concetto di ipogeo come parte integrante del pianeta, per quanto meno visibile, e chiamando a raccolta anche singoli speleologi e il mondo delle varie ricerche legate agli ambienti carsici e delle grandi esplorazioni. Le riflessioni sono sull'etica della frequentazione carsica, il rapporto tra Parchi e speleologia, la salvaguardia delle acque carsiche, le nuove tecnologie di divulgazione in 3D. In programma, incontri, proiezioni, racconti di esplorazioni, mostre, laboratori, fiera e stand delle associazioni, escursioni in grotta e nel Parco della Vena del Gesso. Info: www.speleopolis.org e www.puliamoilbuio.it. (ANSA).


Notizie del giorno



Torna su