Castel Savoia, Gressoney-Saint-Jean

Castel Savoia

ATTENZIONE:

Per raggiungere il castello è necessario percorrere a piedi un tratto in salita, solo per i disabili fisici in sedia a rotelle è possibile accedere con l’auto fino al cortile interno.


Dal cosiddetto “Belvedere”, la località posta ai piedi del Colle della Ranzola, Castel Savoia domina la vallata di Gressoney, meta di villeggiatura assai amata dalla regina Margherita.

Realizzato per volere della sovrana, il maniero di stile medioevale ha un aspetto fiabesco, esaltato da cinque torrette, una diversa dall’altra, che cingono l’edificio centrale. Se l’esterno è rivestito di pietra grigia da taglio proveniente dalle cave locali, l’interno è riccamente decorato da pitture ornamentali e boiseries, che fanno da vivace sfondo agli arredi di ispirazione medievale. Ovunque ricorrono richiami al fiore della margherita, in riferimento al nome della regina, le cui iniziali si riconoscono spesso nella dimora; cornici ornamentali ripropongono al loro interno i motti di casa Savoia. Tra le dipendenze sono da segnalare la Villa Belvedere, antica foresteria, e il Romitaggio Carducci, dedicato alla memoria del poeta.

Dal 1981 il castello è di proprietà regionale.


Castelli



Torna su