Contributi alle associazioni culturali valdostane - DOMANDA ANNO 2022

CONTRIBUTI ALLE ASSOCIAZIONI CULTURALI VALDOSTANE AI SENSI DELLA  LEGGE REGIONALE 9 DICEMBRE 1981, N. 79     

L’Assessorato Beni culturali, Turismo, Sport e Commercio, della Regione autonoma Valle d’Aosta, ai sensi della legge regionale 9 dicembre 1981, n. 79, interviene con contributi annuali a sostegno delle attività e del funzionamento delle Associazioni culturali valdostane di particolare importanza presenti in ambito regionale riconosciute con legge.

Le Associazioni titolate a presentare domanda di finanziamento sono:

- Académie Saint-Anselme;

- Comité des Traditions Valdôtaines;

- Société Valdôtaine de Préhistoire et d’Archéologie;

-  Association Augusta;

-  Association Valdôtaine des Archives Sonores (A.V.A.S.);

-  Centre Culturel Walser;

-  Lo Charaban;

-  Union internationale de la presse francophone – Section de la Vallée d’Aoste;

-  Centre d’Etudes Les Anciens Remèdes;

-  Association Centre d’études Abbé Trèves;

-  Société de La Flore Valdôtaine;

-  Federachon Valdôtena di Teatro Populero;

-  Centre d’Etudes Francoprovençales “René Willien”;

-   A.R.Co.V.A. Associazione regionale Cori Valle d’Aosta;

-   Fédération des Harmonies Valdôtaines;

-   Nos Racines – Fédération des groupes folkloriques valdôtains.

MODALITÀ E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

I soggetti richiedenti la concessione dei contributi sono tenuti a presentare le relative domande, a pena di decadenza, entro le ore 17.00 del 28 febbraio 2022, alla Struttura attività culturali dell’Assessorato Beni culturali, Turismo, Sport e Commercio della Regione autonoma Valle d’Aosta, Piazza Deffeyes, n.1 – 11100 Aosta.

Le domande debbono essere redatte utilizzando l’apposito Modulo Domanda di contributo e devono essere corredate della seguente documentazione:

  1. Scheda di progetto illustrante il piano programmatico di attività 2022 (Modulo A);
  2. Bilancio previsionale di competenza dell’anno 2022 (Modulo B);
  3. Relazione conoscitiva in merito alle attività svolte dall’Ente nell’ultimo triennio (2019-2020-2021)(Modulo A);
  4. Relazione conoscitiva aggiornata in merito al patrimonio posseduto, che evidenzi la tipologia di fondi bibliografici, archivistici ed eventuali collezioni (qualora la stessa non sia già stata consegnata nella domanda 2021 o eventualmente aggiornata solamente dei nuovi acquisti)(Modulo A);
  5. Relazione conoscitiva in merito alla sede a disposizione, ad eventuali orari di apertura e presenza di personale dedicato (Modulo A);
  6. Copia di un documento di identità del richiedente in corso di validità;
  7. (se necessario) Delega del legale rappresentante al sostituto delegato alla firma della domanda e documento d’identità in corso di validità del delegato alla firma;
  8. Copia fotostatica non autenticata del codice fiscale della persona giuridica richiedente.

La domanda può essere presentata mediante:

  • consegna a mano, nell’orario di seguito indicato: dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00, previa prenotazione;
  • spedizione a mezzo posta o corriere;
  • invio da casella di posta elettronica certificata, all’indirizzo cultura@pec.regione.vda.it.

Nel caso di invio tramite posta la data di presentazione delle domande è determinata dalla data di spedizione; in questo caso la domanda si intende prodotta in tempo utile se pervenuta entro i 10 giorni successivi alla scadenza del termine di cui sopra.

L’Amministrazione declina ogni responsabilità per la dispersione delle domande di ammissione al contributo dipendenti da inesatta indicazione del recapito da parte del concorrente, oppure per eventuali disguidi postali o comunque imputabili a fatto di terzi, caso fortuito o forza maggiore. 

COMUNICAZIONE DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO

Di seguito sono indicati gli elementi e i contenuti della comunicazione di avvio del procedimento: 

  • Amministrazione competente: Regione autonoma Valle d’Aosta – Assessorato Beni culturali, Turismo, Sport, e Commercio – Struttura attività culturali.
  • Oggetto del procedimento: Presentazione della domanda di contributo per l’annualità 2022 a sostegno della associazioni culturali valdostane.
  • Il responsabile del procedimento è il dott. Desaymonet Raphaël Alexandre in qualità di responsabile della Struttura attività culturali.
  • Responsabili dell’istruttoria sono la Sig.ra Alessia Favre e la Sig.ra  Ilaria Ponsetti.
  • La procedura istruttoria sarà avviata a partire dal giorno successivo alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande e si concluderà entro il termine di 120 giorni.
  • Ai sensi dell’art. 3 della l.r. 79/1981, i contributi sono concessi con deliberazione della Giunta regionale.
  • In caso di inerzia dell’Amministrazione si informa che è possibile proporre ricorso al TAR fintanto che perdura l’inadempimento e, comunque, non oltre un anno dalla scadenza del termine per la conclusione del procedimento.
  • L’Ufficio in cui si può prendere visione degli atti: Struttura attività culturali.

DOVE E A CHI RIVOLGERSI

Assessorato Beni culturali, Turismo, Sport e Commercio

Struttura attività culturali

Piazza Deffeyes, n. 1 - 11100 AOSTA

Tel. +39 – 0165.273636/3605

Fax. +39 – 0165.273396

cultura@pec.regione.vda.it

MODULISTICa

 

Cultura



Torna su