Contributi per attività teatrale liquidazione saldo anno 2019

procedimento DI LIQUIDAZIONE DEL SALDO CONTRIBUTO ANNO 2019 A FAVORE DELL’ATTIVITÀ TEATRALE LOCALE AI SENSI DELLA
LEGGE REGIONALE 19 DICEMBRE 1997, N. 45.
 


-
 Amministrazione competente: Regione autonoma Valle d’Aosta – Assessorato del Turismo, Sport, Commercio, Agricoltura e Beni culturali – Struttura attività culturali.

-Oggetto del procedimento: Presentazione della domanda di liquidazione del saldo del contributo 2019 a sostegno dell’attività teatrale locale.

-Il responsabile del procedimento è il dott. Desaymonet Raphaël Alexandre in qualità di responsabile della Struttura attività culturali.

- Responsabile dell’istruttoria è il dott. Andrea Andruet.

- Il termine per la conclusione del procedimento di liquidazione del saldo è fissato in 30 giorni a decorrere dalla data di presentazione delle domande di liquidazione.

- Detto termine è prorogato o sospeso secondo quanto previsto dalla legge.

- In caso di inerzia dell’Amministrazione si informa che è possibile proporre ricorso al TAR fintanto che perdura l’inadempimento e, comunque, non oltre un anno dalla scadenza del termine per la conclusione del procedimento (articoli 2, comma 5, della legge 7 agosto 1990, n. 241, e 21bis della legge 6 dicembre 1971, n. 1034.

- L’Ufficio in cui si può prendere visione degli atti: Struttura attività culturali.

 

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI LIQUIDAZIONE DEL SALDO CONTRIBUTO ANNO 2019


I soggetti beneficiari devono presentare la domanda di liquidazione del saldo 2019 utilizzando l’apposito modulo.

La domanda deve essere corredata della seguente documentazione:

- Modulo “Rendiconto attività anno 2019”;

- Copia di un valido documento di identità del sottoscrittore.

Dovranno essere utilizzati esclusivamente i modelli previsti dall’Amministrazione.

La domanda di liquidazione del saldo 2019, corredata degli allegati necessari, va presentata alla Struttura attività culturali dell’Assessorato del Turismo, Sport, Commercio, Agricoltura e Beni culturali della Regione autonoma Valle d’Aosta, Piazza Deffeyes, 1 – 11100 AOSTA.

La domanda può essere presentata mediante:

  1. invio da casella di posta elettronica certificata, all’indirizzo di posta elettronica certificata cultura@pec.regione.vda.it

  2. spedizione a mezzo posta raccomandata.

Nel caso di spedizione a mezzo posta raccomandata, la domanda di liquidazione dovrà essere inserita in un plico chiuso. Ai fini del corretto ricevimento sull’esterno del plico chiuso dovrà essere indicato il MITTENTE e indicata la dicitura: “RENDICONTAZIONE CONTRIBUTO A SOSTEGNO DELL’ATTIVITÀ TEATRALE LOCALE – ANNO 2019”.

Nel caso di spedizione a mezzo PEC: la domanda dovrà essere inviata da indirizzo PEC del soggetto proponente, all’indirizzo cultura@pec.regione.vda.it 
La trasmissione dovrà avvenire in modo conforme alla normativa vigente. Nell’oggetto della PEC dovrà essere indicato: il MITTENTE e indicata la dicitura: “RENDICONTAZIONE CONTRIBUTO A SOSTEGNO DELL’ATTIVITÀ TEATRALE LOCALE – ANNO 2019”. Tutti i documenti allegati al messaggio PEC devono essere in formato PDF e sottoscritti mediante firma digitale o firma autografa dal legale rappresentante del soggetto proponente con annesso valido documento d’identità.

SPECIFICHE DEL PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO


A consuntivo il contributo viene liquidato nei limiti del pareggio tra entrate ed uscite rendicontate e ritenute ammissibili. Pertanto, nel caso di acconto già liquidato superiore al disavanzo ammissibile si provvederà al recupero della differenza.

Con la deliberazione 1023/2019 la Giunta regionale ha stabilito di procedere a consuntivo ad una riparametrazione di parte del contributo assegnato a preventivo alle compagnie professionali consistente nel riassegnare i punteggi degli scaglioni relativi - ai costi di personale artistico e tecnico, - ai costi di produzione, circuitazione, allestimento e gestione, e - all’utilizzo di elementi locali, in caso di variazioni al ribasso delle spese ammissibili consuntivate pari o superiori al 10% di quelle preventivate che determinano uno scatto di scaglione e nell’ipotesi di una diversa percentuale di residenza del personale.

Nella sotto riportata lettera (prot. n. 220 del 18 gennaio 2019) sono riportate le ulteriori specifiche procedimentali comunicate in sede di presentazione della domanda:

 

 

DOVE E A CHI RIVOLGERSI


Assessorato del Turismo, Sport, Commercio, Agricoltura e Beni culturali

Struttura attività culturali

Piazza Deffeyes, n. 1

11100 AOSTA

Tel. +39 – 0165.273246 – 328.3221322

Fax. +39 – 0165.273396

cultura@pec.regione.vda.it


MODULISTICA

 



Torna su