Premio acquisto opere di artigianato

La Struttura Attrattività del territorio, internazionalizzazione e artigianato di tradizione comunica che sono aperte le iscrizioni per l’assegnazione, con finalità pubbliche, di premi-acquisto a opere di artigianato di tradizione che costituiscano rappresentazioni artistiche uniche.

L'assegnazione è stata prevista con una recente modifica della disciplina regionale in materia di artigianato di tradizione fortemente voluta dall'Assessorato Sviluppo economico, Formazione e Lavoro.  Essa costituisce una ulteriore modalità di promozione dell'artigianato valdostano di tradizione, insieme all'organizzazione di manifestazioni fieristiche e, in generale, all'attività dell'Institut Valdôtain de l'Artisanat de Tradition (IVAT). L'acquisizione di un nucleo di opere di artigianato di tradizione favorisce un significativo arricchimento del patrimonio regionale e offre l'opportunità di successive iniziative di valorizzazione delle opere stesse.

Quest’anno, nel corso della prima edizione dell’iniziativa, sono previsti 5 premi- acquisto del valore di 4.900 euro, più IVA se dovuta.

Possono partecipare gli artigiani professionisti iscritti al Registro dei produttori di oggetti di artigianato di cui al comma 2, lettere a) – settore tradizionale e b) – settore equiparato, dell’articolo 8 della legge regionale 21 gennaio 2003 n. 2 e i maestri artigiani iscritti all’Albo dei Maestri artigiani di cui all’articolo 4 della stessa legge.

 Ogni artigiano può candidare una sola opera consegnando a mano, in busta chiusa, entro le ore 12:00 di lunedì 29 novembre 2021, alla segreteria della Fiera di Sant’Orso, ad Aosta, in piazza della Repubblica, n. 15:

- il modulo predisposto dagli uffici competenti pubblicato sul sito della Regione www.regione.vda.it canale tematico artigianato di tradizione;

- una descrizione dell’opera di lunghezza massima pari a una cartella editoriale, corrispondente a 1.800 battute;

- una descrizione fotografica dell’opera, costituita da massimo 5 immagini.

 La selezione delle opere sarà effettuata da una Giuria  formata da esperti di riconosciuta competenza.

 Le opere, acquisite dall’Amministrazione regionale, saranno esposte ad Aosta, nell’area della Collegiata dei Santi Orso e Pietro, luogo di origine della millenaria Fiera di Sant’Orso e spazio dove sta nascendo, anche in collaborazione con l’Institut valdôtain de l’artisanat de tradition (IVAT), un centro per la valorizzazione del patrimonio artigianale, attraverso l’organizzazione di mostre e di laboratori didattici per bambini.



 

Artigianato di tradizione



Torna su