Intervento 3.2: Sostegno per attività di informazione e promozione, svolte da associazioni di produttori nel mercato interno

L’Assessorato dell’Agricoltura e Risorse naturali comunica che sono riaperti i termini per la presentazione delle domande per accedere agli aiuti previsti dall’intervento 3.2 del Programma di sviluppo rurale “Sostegno per attività di informazione e promozione, svolte da associazioni di produttori nel mercato interno”. 

L’obiettivo del bando è quello di incentivare le azioni che promuovono il riconoscimento della qualità dei prodotti tutelati da sistemi di qualità, di valorizzare il loro legame con il territorio e di ampliarne il mercato, migliorandone la riconoscibilità. 

Rientrano nel sostegno tutte le iniziative, avviate dopo la presentazione delle domande, che riguardano la realizzazione di pubblicazioni, prodotti multimediali, siti web, video, cartellonistica, campagne ed eventi promozionali, seminari e workshop, l’acquisto di spazi pubblicitari e pubbliredazionali, l’organizzazione e la partecipazione a fiere e mostre, la diffusione di conoscenze scientifiche e tecniche sui prodotti. Possono beneficiare degli aiuti le associazioni di produttori coinvolte in uno o più regimi di qualità. 

Le domande devono essere presentate, in via telematica sul Sistema Informativo Agricolo Nazionale (SIAN), entro venerdì 29 ottobre 2021. La compilazione può essere effettuata in modo autonomo (previo accreditamento su SIAN) o allo Sportello Unico con il supporto del personale dell’Assessorato (si consiglia di prendere appuntamento ai numeri 0165/275357 o 275279). Si segnale che quest’anno è stata introdotta una nuova procedura per la richiesta dei preventivi, di cui è possibile prendere visione al seguente link:

https://www.regione.vda.it/agricoltura/PSR_2014-20/Bandi_aperti_misure_strutturali/gestione_preventivi_i.aspx e sulla quale eventuali chiarimenti potranno essere richiesti sempre al personale dello Sportello Unico.

Per ulteriori informazioni contattare i referenti della Struttura competente (0165/275277 – 5220).

 

Programma di sviluppo rurale 2014/20



Torna su