Contributi per gli investimenti innovativi (procedura valutativa)

 



LE RICHIESTE SISPREG SONO SOSPESE PER CARENZA DI FONDI, PER I CONTRIBUTI IN PROCEDURA 

VALUTATIVA VALE IL MODELLO SPECIFICO NEGLI ALLEGATI



 


 

      

Le domande di contributo devono essere presentate online, prima dell'avvio dell'investimento,

Ai fini della liquidazione del contributo, le fatture (compresi eventuali acconti) devono contenere il codice CUP (Codice Unico di Progetto) rilasciato per l'identificazione e il monitoraggio del progetto di investimento proposto, che verrà comunicato da parte della struttura regionale competente. L'apposizione del CUP sulle fatture è condizione necessaria, in assenza del quale non sarà possibile dar corso alla liquidazione del contributo.



 

Legge regionale 31 marzo 2003, n. 6 - Capo III: “ Interventi a sostegno degli investimenti innovativi: contributi in conto capitale”

 

Finalità

Promuovere e sostenere la realizzazione di investimenti innovativi attraverso la concessione di contributi in conto capitale.

 

Soggetti beneficiari

Le imprese industriali ed artigiane aventi almeno uno dei seguenti requisiti:

  • avere progetti di investimento finalizzati all'innovazione di prodotto o di processo, oppure progetti alla cui realizzazione concorrano significativamente lo sviluppo e la preindustrializzazione di uno o più brevetti o conoscenze tecniche, brevettate e non brevettate. In ogni caso, per l’acquisto di macchinari ed attrezzature viene valutato il loro grado di avanzamento tecnologico sulla base delle relative specifiche tecniche;
  • avere programmi di investimento che prevedono l’affidamento di commesse a Enti di ricerca e università per l’utilizzazione industriale di risultati di progetti di ricerca sviluppati al loro interno.

Inoltre le imprese devono:

  • essere iscritte nel Registro imprese o nell’Albo degli artigiani per presentare la domanda;
  • operare in Valle d’Aosta con proprie unità locali (struttura anche articolata su più immobili fisicamente separati ma prossimi e funzionalmente collegati, finalizzata allo svolgimento dell’attività ammissibile all’agevolazione, dotata di autonomia tecnica, organizzativa, gestionale e funzionale) per la liquidazione del contributo.

 

Oggetto dell'intervento

Le domande di intervento, che devono avere un importo di spesa ammissibile superiore a € 50.000,00, sono sottoposte ad istruttoria valutativa.

Finaosta S.p.A. accerta la validità tecnica, economica e finanziaria dell’iniziativa. Gli interventi sono concessi limitatamente alle iniziative avviate successivamente alla presentazione della relativa domanda. 

 

Condizioni di concessione dell'agevolazione 

Sono ammissibili a contributo gli investimenti mobiliari. In nessun caso possono essere concessi contributi per l’acquisto di veicoli.

I contributi sono concessi con una intensità di aiuto non superiore al 40% ESL delle spese sostenute, elevata al 50% ESL nel caso di investimenti realizzati da imprese che hanno ottenuto idonea certificazione di qualità UNI EN ISO 9000.

 

N.B.: Non sono ammissibili a contributo domande che si riferiscono, anche solo in parte, a spese sostenute prima della presentazione delle medesime.

 

Modalità di presentazione delle domande

È possibile presentare una sola domanda di agevolazione nell’arco di dodici mesi. Tale disposizione opera esclusivamente nel caso di domande favorevolmente istruite o in corso di istruttoria.

Le richieste di agevolazione, in bollo, devono essere presentate alla Struttura competitività del sistema economico e incentivi dell'Assessorato Sviluppo economico, formazione e lavoro in via telematica, per mezzo di posta elettronica certificata, all’indirizzo industria_artigianato_energia@pec.regione.vda.it.

 

Documentazione da allegare alla domanda, in bollo:

  • Copia documento di identità del titolare dell'impresa individuale o di tutti i soci se trattasi di società;
  • Eventuale certificazione UNI EN ISO 9000;
  • Preventivi di spesa e/o fatture dei beni oggetto della domanda di contributo, corredati da schede tecniche e/o certificazioni/dichiarazioni da cui risultino le caratteristiche di innovazione dei beni oggetto del progetto di investimento.


 

Ufficio regionale di riferimento

Struttura attività produttive e cooperazione - Piazza della Repubblica, 15 - 11100 Aosta

Referenti

Burtolo Christian - tel. 0165 274774 - email c.burtolo@regione.vda.it

Letey Sandro - tel. 0165 274728 - email s.letey@@regione.vda.it

Spinetti Dino - tel. 0165 274735 - email d.spinetti@regione.vda.it

Orari di apertura al pubblico

da lunedì a venerdì dalle ore 9.00 alle ore 14.00 

 

Finaosta S.p.A.

dott. Bal Stefano - tel. 0165 269294 - email bal@finaosta.com

dott. Agostino Mirco - tel. 0165 269227

allegati

 

 

   FARE IMPRESA

 



Torna su