Gommista

In riferimento allo standard professionale di cui all’allegato B dell’accordo Stato-Regioni del 12 luglio 2018, il responsabile tecnico per l’attività di gommista è in grado di riconoscere l’esigenza del cliente di diagnosticare, pianificare e operare gli interventi necessari su pneumatici e cerchioni e di effettuare l’equilibratura delle ruote e il collaudo del veicolo, in ottemperanza a quanto richiesto della legislazione vigente per l’abilitazione all’esercizio dell’attività di gommista.

Il gommista che ha conseguito l’abilitazione può aprire la propria attività o può diventare il Responsabile Tecnico di un’impresa di autoriparazione.

 

ABILITAZIONE PROFESSIONALE 

L’art. 7 della L. 122/1992, prevede che il responsabile tecnico per l’attività di gommista deve possedere almeno uno tra i seguenti requisiti tecnico-professionali:

> 3 anni di lavoro qualificato a tempo pieno (negli ultimi 5 anni)

> 1 anno di lavoro qualificato a tempo pieno (negli ultimi 5 anni) + titolo di studio a carattere tecnico-professionale attinente all’attività e diverso dal diploma di istruzione secondaria di secondo grado o un diploma di laurea

> un diploma di istruzione secondaria di secondo o un diploma di laurea in materia tecnica attinente all’attività

> corso regionale teorico-pratico di qualificazione di 250 ore + 1 anno di lavoro qualificato a tempo pieno, nell’attività di autoriparazione (negli ultimi 5 anni) *

* Per i responsabili tecnici di imprese di autoriparazione già iscritte, nel Registro delle imprese o nell’albo delle imprese artigiane alla data di entrata in vigore della legge 224/2012 (05/01/2013) è richiesta solamente la frequenza, con esito positivo, del corso regionale di qualificazione di 150 ore ed è escluso l’anno di lavoro qualificato (articolo 2 comma 1ter legge 224/2012)

Sono considerati validi, ai fini dell’assolvimento del requisito, anche i corsi svolti in altra Regione italiana, a condizione che gli stessi siano stati autorizzati o riconosciuti dalla stessa Regione.

Soggetti erogatori

Possono realizzare i corsi di formazione abilitanti e di aggiornamento gli enti di formazione professionale accreditati, previa autorizzazione da parte della Regione.

 

APERTURA ATTIVITA'

Per ogni sede dell’impresa, dove è esercitata l’attività di gommista, deve essere designato un responsabile tecnico che sia in possesso dell’abilitazione professionale di cui sopra.

Per avviare l’attività di gommista è necessario presentare la Segnalazione Certificata di Inizio Attività (S.C.I.A.) al Registro delle Imprese.

 



 

Ufficio regionale di riferimento

Struttura competitività del sistema economico e incentivi - Piazza della Repubblica, 15 - Aosta

 

Referenti

Per informazioni inerenti l'abilitazione professionale scrivere al seguente indirizzo mail u-profiliartigiani@regione.vda.it

0165 274735 - 274534

Per informazioni inerenti i percorsi formativi rivolgersi ai seguenti recapiti: 348 4507545
Tel: +39 0165 27 4548 oppure 4550 oppure 4552 oppure 4557 oppure 4558 e formazionefse@regione.vda.it


Orari di apertura al pubblico

Causa emergenza sanitaria, al fine di salvaguardare l'incolumità degli utenti e degli operatori, gli uffici opereranno esclusivamente attraverso i contatti telefonici sopra indicati, ai quali ci si potrà rivolgere tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 14.00. Ove ve ne fosse l'esigenza, potranno essere concordati appuntamenti in ufficio.

 



Torna su