Infrastruttura

INFRASTRUTTURA

La situazione delle ferrovie della Valle d’Aosta

La rete ferroviaria di interesse della Valle d’Aosta è composta essenzialmente dalle linee Aosta/Chivasso/Torino e Aosta/Pré-Saint-Didier. Esse appartengono allo Stato, che le ha affidate in concessione a RFI S.p.A. .

Tratta Aosta/Torino

La tratta Aosta/Chivasso, inaugurata nel 1886, ha una lunghezza di 100 km e garantisce i collegamenti con Torino e, da lì, con l’intera rete nazionale ed internazionale, inclusi i servizi ad alta velocità. Nella stazione di Chivasso essa si innesta sulla direttrice Torino/Milano e tale inserimento comporta un’inversione di marcia dei treni (inversione di banco), manovra che richiede circa 12 minuti. La linea Aosta/Chivasso/Torino è caratterizzata da una velocità media di circa 58 km/h, binario unico sulla tratta Aosta/Chivasso, elettrificazione limitata alla tratta Ivrea/Torino, numerosi punti di incrocio (nelle principali stazioni), tracciato tortuoso ma curve non eccessivamente strette, pendenze fino all’11‰, carico assiale ordinario (20 ton/asse), presenza di 65 passaggi a livello nel tratto Aosta/Chivasso e 19 gallerie. Dal 2011, a seguito dell’interramento della stazione di Torino Porta Susa, è stato inibito l’ingresso dei treni diesel nel passante ferroviario di Torino ed è stato introdotto un cambio treno nella stazione di Ivrea. Sulla linea si svolgono i servizi ferroviari Aosta/Torino e Aosta/Ivrea di competenza della Valle d’Aosta ed altri servizi ferroviari, tra cui numerosi treni Ivrea/Torino di competenza del Piemonte, che tra l’altro estende fino a Chivasso il Sistema Ferroviario Metropolitano di Torino (alta frequenza dei collegamenti). Il servizio Aosta/Torino è attualmente caratterizzato da 12/13 treni al giorno, con tempi di percorrenza medi di 2:10, e quello Aosta/Ivrea da 8/9 treni al giorno, con tempi di percorrenza medi di 1:09. Sulla base dei dati forniti da Trenitalia S.p.A., l’utenza sui treni Aosta-Ivrea si attesta su valori totali di circa 4020 passeggeri al giorno.

Tratta Aosta/Pré-Saint-Didier

La linea Aosta/Pré-Saint-Didier, inaugurata nel 1929, ha una lunghezza di 32 km, una velocità media di 38 km/h ed è caratterizzata da binario unico, assenza di elettrificazione (treni a trazione termica), un unico punto di incrocio (Arvier), tracciato tortuoso con curve strette (raggio fino a 170 metri), pendenze del 13,6‰ che, dopo Villeneuve, aumentano quasi costantemente al 30‰, carico assiale limitato (16 ton/asse), presenza di 23 passaggi a livello e 19 gallerie. La circolazione sulla linea è stata sospesa nel dicembre 2015, su richiesta di RFI S.p.A., a causa della necessità di interventi di manutenzione straordinaria a traversine e rotaie, indispensabili per garantire la sicurezza della circolazione sulla linea. Prima di tale data, il servizio era effettuato con 12 coppie di treni al giorno, con tempi di percorrenza di circa 50 minuti. L’utenza si attestava su circa 620 passeggeri al giorno in periodo scolastico.

 

Trasporti



Torna su