Percorso

Giunti alla diga proseguire a piedi lungo la poderale che costeggia la diga fino all'indicazione a sinistra (dopo circa 200 m) per il Rifugio Collon e risalire lungo questo sentiero che si innalza gradatamente rispetto al lago di Place Moulin; in alternativa, si puÚ proseguire ancora lungo la poderale fino al rifugio Prarayer (2005 m) e da qui imboccare il sentiero n. 8. Superato il dolce gradino di valle, si giunge ad un primo alpeggio a 2161 m e poco oltre a quello di La Garda (2211 m) dove inizia un'ampia e pianeggiante vallata, dalla tipica forma glaciale a U. Piý a monte si attraversano due grandi coni detritici contrapposti, incisi alla base dal torrente. Poco oltre si possono osservare le cerchie moreniche del ghiacciaio d'Orein Sud che sbarrano la valle; da qui, per raggiungere il punto di osservazione che permette di avere una visione completa dell'intero anfiteatro morenico e del Lago d'Orein (2456 m), Ť necessario attraversare il torrente (sarebbe opportuno costruire un ponticello) e portarsi in destra idrografica. Giunti ai piedi della morena si risale in pochi minuti lungo i pendii erbosi, sulla destra rispetto all'emissario del laghetto, fino al settore centrale della cresta della morena (arco frontale).

Opzione per la salita: dalle ultime baite alpe La Garda non attraversare il ponte e restare in destra idrografica; seguire un vago sentiero fino alla base dell'apparato morenico quindi salire lungo i pendii erbosi come sopra.  

Geositi



Torna su