Dighe

A seguito dell'entrata in vigore del decreto legislativo 7 marzo 2008, n. 50 (Norme di attuazione dello Statuto speciale della regione autonoma Valle d'Aosta/Vallée d'Aoste in materia di dighe), con cui sono state trasferite alla Regione le funzioni tecniche ed amministrative relative alle dighe che non superano i 15 metri di altezza e che determinano un invaso inferiore a 1.000.000 di metri cubi, è stata approvata la legge regionale n. 13 del 29.03.2010 concernente le "Disposizioni in materia di sbarramenti di ritenuta e relativi bacini di accumulo di competenza regionale".

L'Ufficio dighe garantisce la gestione dei processi autorizzativi, di controllo e di vigilanza relativamente alla gestione e alla costruzione di dighe e sbarramenti. 

 
Si riportano di seguito i link per accedere alla visualizzazione cartografica degli sbarramenti attraverso il portale SCT-GeoDighe. Tale portale permette tre livelli di visualizzazione: la visualizzazione pubblica permette di vedere alcuni dati caratteristici degli sbarramenti presenti sul territorio; la visualizzazione per le amministrazioni permette una visualizzazione completa di tutti gli sbarramenti, comprese le aree inondabili e i rispettivi fogli di condizione ma permette un accesso riservato; la visualizzazione per i gestori permette una visualizzazone completa di tutti gli sbarramenti di un singolo gestore il quale può accedere con sua password personale. 


Ufficio dighe - Struttura opere idrauliche
Via Promis, 2 – 11100 Aosta
Tel. 0165/272359 - fax 0165/272646
E-mail u-dighe@regione.vda.it

 



Torna su