Incontri sul territorio - 2015

IL PROGRAMMA DEGLI INCONTRI SUL TERRITORIO - 2015

 

Una corretta gestione dei rifiuti rappresenta ormai uno degli aspetti più importanti e più problematici delle società industrializzate. La complessità degli elementi che concorrono alla corretta raccolta dei rifiuti, impone azioni integrate e coordinate fra di loro, coinvolgendo così tutti i soggetti pubblici e privati produttori degli stessi.

Nasce dunque la necessità di riorganizzare i servizi di raccolta e trasporto dei rifiuti, con particolare riferimento a quelli  urbani. Al di là, infatti, del rispetto di un obbligo (almeno il 65% di raccolta differenziata), emerge sempre più la necessità di perseguire livelli di qualità dei rifiuti raccolti in forma differenziata che consentano un effettivo avvio al recupero e valorizzazione degli stessi.

Con tale obiettivo la Regione autonoma Valle d’Aosta, in accordo con i consorzi di filiera del CONAI, ha avviato un percorso di riorganizzazione dei flussi di raccolta dei rifiuti urbani che coinvolge in prima persona ogni cittadino o altro produttore. Si tratta di una nuova fase di gestione che comporta un’evoluzione di un processo di trasformazione, anche culturale, iniziato ormai oltre 20 anni fa, finalizzato ad acquisire progressivamente comportamenti corretti sia nei confronti della produzione dei rifiuti, che nella gestione volta ad assicurare in via prioritaria il riciclo, il recupero e la valorizzazione certa degli stessi, riducendo gli impatti sull'ambiente.

I nuovi flussi di raccolta dei rifiuti urbani in Valle d’Aosta e le novità che saranno introdotte a partire dal 1° giugno 2015 in merito alla riorganizzazione del servizio di raccolta, saranno dunque oggetto di incontri sul territorio regionale, organizzati a partire dal mese di marzo 2015. Ai vari appuntamenti parteciperanno, oltre all’Assessore al Territorio e Ambiente, i Presidenti delle Comunità Montane, Autorità di sotto ambito territoriale per la gestione dei rifiuti, e i Sindaci delle rispettive Comunità Montane. Per il Comune di Aosta, ultimo incontro calendarizzato, interverrà il Sindaco quale Autorità di SubAto per il capoluogo valdostano.

 



Torna su