Censimenti

á

Nell'accezione comune un censimento indica un'indagine:

- diretta e individuale (le notizieáderivano dallĺosservazione specifica delle singole unitÓ);

- totale (tutte le unitÓ debbono essere rilevate);

- periodica (viene ripetuta a intervalli regolari generalmente decennali).

Attraversoái censimenti,ápertanto, Ŕ possibileácostruire un patrimonio informativo completo eádotato diáun grado di dettaglio territorialeánon deducibile da nessun'altra fonte.
I dati censuariádiventano poi un punto di riferimento per i vari livelli di governo, le imprese, le associazioni di categoria, ecc. al fineádella pianificazione e valutazioneádi attivitÓ, dell'offerta di servizi eádell'avvio diáprogetti sul territorio.
Esistono attualmente tre tipi di censimento, il cui dettaglio Ŕ fornito nelle pagine a lato:

a) Censimento dell'agricoltura;

b) Censimento della popolazione e delle abitazioni;

c) Censimento dell'industria e dei servizi.

Nel biennio 2010-2011 Ŕ stato svolto l'ultimo aggiornamento delle tre tipologie censuarie eásulle pagine di questa sezioneásono pubblicate le notizie e gli approfondimentiádi riferimento.

 



Torna su