Elenco Unico Regionale Assistenti personali. Iscrizioni, video, documentazione

 

DA BADANTE AD ASSISTENTE PERSONALE: formarsi per migliorare (video completo)



 


Da badante ad assistente personale: formarsi per migliorare (Parte 1)

Ogni datore di lavoro ha, nei confronti dell’assistente personale, delle attese che si aspetta possano essere soddisfatte e che condizionano la sua scelta.

 


Da badante ad assistente personale: formarsi per migliorare (Parte 2)

Ogni assistente personale arriva a esercitare questo lavoro con il proprio bagaglio di esperienze, che può essere migliorato grazie alla frequenza di corsi di formazione.

 


Da badante ad assistente personale: formarsi per migliorare (Parte 3) 

Si può partire da un corso base di 80+40 ore, che fornisce competenze teoriche e pratiche in sei diversi ambiti.

 


Da badante ad assistente personale: formarsi per migliorare (Parte 4) 

Al termine del corso base, o sulla base dei requisiti in possesso, legati in particolare ad altre esperienze formative attuate, si accede all’esame che permette di ottenere la certificazione delle competenze declinate nel profilo professionale di assistente personale.

 


Da badante ad assistente personale: formarsi per migliorare (Parte 5) 

Le competenze acquisite nel corso di base, ma anche esclusivamente nell’esperienza lavorativa, possono essere approfondite o riviste grazie a piccoli corsi di approfondimento a carattere monotematico:
il servizio alla vita indipendente rivolto a persone adulte con disabilità fisica e/o sensoriale e il ruolo dell’assistente personale.

 


Da badante ad assistente personale: formarsi per migliorare (Parte 6)
Le competenze acquisite nel corso di base, ma anche esclusivamente nell’esperienza lavorativa, possono essere approfondite o riviste grazie a piccoli corsi di approfondimento a carattere monotematico:
Demenze e malattia di Alzheimer: primo approccio per assistere il malato.


 


Da badante ad assistente personale: formarsi per migliorare (Parte 7)
Le competenze acquisite nel corso di base, ma anche esclusivamente nell’esperienza lavorativa, possono essere approfondite o riviste grazie a piccoli corsi di approfondimento a carattere monotematico:
Corso di approfondimento sulla malattia di Alzheimer: il malato e la sua famiglia.


 


Da badante ad assistente personale: formarsi per migliorare (Parte 8)
Le competenze acquisite nel corso di base, ma anche esclusivamente nell’esperienza lavorativa, possono essere approfondite o riviste grazie a piccoli corsi di approfondimento a carattere monotematico:
Il benessere degli operatori delle professioni di aiuto.


 


Da badante ad assistente personale: formarsi per migliorare (Parte 9)
Le competenze acquisite nel corso di base, ma anche esclusivamente nell’esperienza lavorativa, possono essere approfondite o riviste grazie a piccoli corsi di approfondimento a carattere monotematico:
L’accompagnamento della persona morente.


 


Da badante ad assistente personale: formarsi per migliorare (Parte 10)
Le competenze acquisite nel corso di base, ma anche esclusivamente nell’esperienza lavorativa, possono essere approfondite o riviste grazie a piccoli corsi di approfondimento a carattere monotematico:
Come effettuare una chiamata di soccorso al 118 e usare appropriatamente il sistema di emergenza; come riconoscere i principali segnali di allarme ed effettuare alcune manovre salvavita.


 


Da badante ad assistente personale: formarsi per migliorare (Parte 11)
E quindi?

 

 

ATTENZIONE:

 

Ricordiamo alle Assistenti Personali iscritte di verificare il proprio numero di cellulare registrato sull'Elenco.

Telefonare ai nostri uffici nel caso sia cambiato. 

Dal 10 giugno 2015 l'Ufficio Formazione (dove è possibile iscriversi all'elenco) ha cambiato sede e recapiti telefonici (come sotto riportato)

 

Loc. Grande Charriere, 40 - 11020 Saint-Christophe (Ao)

Tel. 0165/527130-527013 // Fax 0165/527100
e-mail: u-formazione@regione.vda.it

 

La Regione Autonoma Valle d'Aosta ha istituito un elenco unico regionale per gli assistenti personali (delibera n. 2836/2010) allo scopo di:

- offrire una certificazione professionale a chi assiste a domicilio persone non autosufficienti;

- favorire il cittadino nell'accesso a questo servizio orientato alla qualità ed affidabilità.

L'elenco regionale è gestito dalla Struttura Politiche sociali dell'Assessorato.

Si precisa che l’obbligo di assolvere agli impegni formativi, previsti nei tempi definiti (entro 36 mesi dall’iscrizione) nella stessa deliberazione della Giunta regionale sopra citata, n. 2836/2010, è da considerarsi prorogabile nel tempo, quando gli impedimenti non sono imputabili agli interessati, bensì al sistema di gestione dei percorsi formativi e del rilascio delle certificazioni di competenza. Pertanto, la fruizione dei contributi economici, da parte dei datori di lavoro, non subirà interruzioni per la mancata formazione, sarà sufficiente l’iscrizione all’elenco regionale aperto delle proprie assistenti personali.

 
Per chi già iscritto, è scaricabile il "Modulo variazione dati" per la segnalazione di cambi residenza o numeri di telefono: 
Per chi desidera cancellarsi dall'elenco, è scaricabile il "Modulo di cancellazione dall'elenco": 



Torna su