DISABILITA': Contributo per gli ausili e/o le attrezzature per gli enti pubblici

Oggetto deliberazione: Approvazione dei criteri e delle modalità per l'assegnazione dei contributi di cui all'art. 11 L.r. 18 aprile 2008, n. 14, finalizzati a garantire alle persone con disabilità l'accessibilità agli edifici a favorire la vita di relazione. Revoca della DGR n. 2132  indata 31 luglio 2009. 


 

 

Requisiti
Essere un ente pubblico della Regione Valle d'Aosta
.
 

 Documentazione richiesta

ALLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA:    
  • relazione tecnica descrittiva;
  • opuscolo illustrativo ed esplicativo del facilitatore da acquistare, ove disponibile;
  • preventivo di spesa inerente il facilitatore per cui si richiede il contributo;
  • atto di approvazione dell'acquisto del facilitatore da parte dell'Ente pubblico

 

AI FINI DELLA LIQUIDAZIONE DEL CONTRIBUTO:

  • provvedimento di approvazione della liquidazione dell'acquisto del facilitatore da parte dell'Ente pubblico, corredato da copia delle fatture quietanzate   

 

Scadenza
         

Non esistono termini di scadenza. 

 

 

Dove presentare la domanda e la documentazione e informazioni:

Assessorato sanità, salute e politiche sociali
Direzione politiche sociali 
Struttura disabilità
Ufficio benefici per la vita di relazionei 
Loc. Grande Charrière 40 - 11020 Saint-Christophe
e-mail: g.arnod@regione.vda.it/ u-accessibilita@regione.vda.it
Telefono : 0165 / 52 71 05 - Fax : 0165 / 52 71 00  

Orario di apertura al pubblico: martedì e giovedì dalle ore 9.00 alle ore 14.00

Al di fuori dell'orario di apertura, il pubblico è ricevuto su appuntamento.

 

MODULISTICA
Richiesta di contributo per enti pubblici (ausili e/o attrezzature), tramite lettera su carta intestata dell'organismo richiedente indirizzata all'ufficio preposto, in misura pari al 90% della spesa effettivamente sostenuta, fermo restando il limite massimo di euro 25.000,00 per ogni singolo intervento.

 

Elenco completo delle leggi



Torna su