Servizio Civile

Il Servizio Civile Nazionale, istituito con la legge 6 marzo 2001 n° 64 e che dal 1° gennaio 2005 si svolge su base esclusivamente volontaria, č un modo di difendere la patria, il cui "dovere" č sancito dall'articolo 52 della Costituzione; una difesa che non č riferita al territorio dello Stato e alla tutela dei suoi confini esterni, ma piuttosto alla condivisione di valori comuni e fondanti l'ordinamento democratico.

Infatti, le aree di intervento nelle quali č possibile prestare il Servizio Civile Nazionale sono riconducibili ai settori dell'assistenza, della protezione civile, dell'ambiente, del patrimonio artistico e culturale, dell'educazione e della promozione culturale, del servizio civile all'estero.

Con il venir meno della leva obbligatoria a partire dal 1° gennaio 2005, il servizio civile volontario č aperto indistintamente a tutti i ragazzi tra i 18 e i 28 anni, che hanno la possibilitŕ di dedicare un anno della propria vita a favore di un impegno solidaristico, inteso come impegno per il bene di tutti e di ciascuno e quindi come valore della ricerca di pace. Una scelta impegnativa, ma anche un'occasione di crescita personale e di educazione alla cittadinanza attiva oltre che un'esperienza qualificante del proprio bagaglio di conoscenze, spendibile nel corso della vita lavorativa.

Contatti:

Il responsabile: Dirigente della Struttura Politiche sociali dott. Gianni Nuti, recapito telefonico  0165/527000 – fax. 0165/527100 – e-mail g.nuti@regione.vda.it.
Persona di riferimento dell'Ufficio del servizio civile: 
- Mariella Vallet - e-mail m.vallet@regione.vda.it  recapito telefonico 0165/527127 – fax 0165/527100 
 

 



Torna su