Nucleo Alzheimer

Con deliberazione della Giunta regionale n. 2419 del 25 agosto 2006 (e successive modificazioni) sono stati approvati i requisiti organizzanitivi minimi per l'esercizio di attivitÓ socio-sanitarie nell'ambito di strutture pubbliche e private destinate alla cura delle persone affette da morbo di Alzheimer.

In tali strutture si offre un'assistenza residenziale, a ciclo continuativo, con l'erogazione di prestazioni a prevalente carattere sanitario di livello mediio-alto, integrate da un livello alto di sussistenza tutelare ed alberghiera, a soggetti dipendenti affetti da morbo di Alzheimer, nonchÚ alle persone con sindromi demenziali complicate da disturbi comportamentali.

Gli obiettivi principali sono:

  • fornire a tali persone, che non possono vivere in famiglia, un servizio rispondente alle loro specifiche esigenze;
  • offrire un servizio diversificato e su misura ai pazienti.

á

Alle persone afferenti alle strutture sono offerti, secondo progetti di assistenza individualizzati, il monitoraggio delle terapie farmacologiche, l'osservazione e la valutazione nel tempo delle condizioni cognitive ed affettive, con appositi strumenti di rilevazione obiettiva, l'attivitÓ riabilitativa per il mantenimento e la riattivazione della mobilitÓ, attivitÓ di socializzazione per il mantenimento ed il recupero delle attivitÓ cognitive.

á

á

á

á

á

 



Torna su