Alcool dipendenza

Tra i consumi voluttuari quello delle bevande alcoliche sembra godere del maggior livello di tolleranza sociale. La presenza di vino, birra e superalcolici nelle occasioni conviviali Ŕ, infatti, una pratica normale e socialmente condivisa in Italia.

Il fenomeno fa registrare, negli ultimi anni, modificazioni sostanziali sia per quel che riguarda il tipo di bevanda scelta , sia per le quantitÓ consumate. La Valle d'Aosta non fa eccezione rispetto al resto d'Italia: sono 74 su 100 le persone di etÓ superiore ai 14 anni che hanno tra le loro abitudini quella di consumare bevande alcoliche.

Il vino Ŕ la bevanda alcolica maggiormente consumata; la birra Ŕ la bevanda preferita dai giovanissimi. Poco pi¨ della metÓ dei bevitori consuma bevande alcoliche anche al di fuori dei pasti.
L'uso e l'abuso di bevande alcoliche determina dipendenza che nelle sue forme pi¨ o meno gravi, comporta oltre a problematiche ed a complicanze di carattere psichico, anche gravi danni organici a livello gastroentestinale, epatico, cardiaco.

á

 



Torna su