Centri diagnostici

Il D.M. 279/2001 ha previsto l'istituzione di una Rete nazionale dedicata alle malattie rare mediante la quale sviluppare azioni di prevenzione, diagnosi e cura. La rete è costituita da presidi accreditati individuati dalle Regioni quali centri abilitati ad erogare prestazioni finalizzate alla diagnosi ed al trattamento delle malattie rare.

La sorveglianza sulle malattie rare è attuata con la creazione del Registro nazionale delle malattie rare presso l'Istituto Superiore di Sanità al quale afferiscono i dati raccolti sulle malattie rare dai Registri istituiti nelle singole regioni.

 

In Valle d'Aosta il Registro regionale è stato istituito con deliberazione della Giunta regionale 4054/2006

 

 

Dal 2008 il Registro regionale è confluito nel Registro della Regione Piemonte per la creazione del Registro interregionale delle malattie rare del Piemonte e della Valle d'Aosta e della Rete interregionale del Piemonte e della Valle d'Aosta

 



Retour en haut