Riserva Naturale Lago di Villa

Bacino lacustre-torboso di bassa montagna, caratterizzato da un netto contrasto tra l'ambiente palustre del lago e l'ambiente arido circostante. La morfologia dell'area è tipicamente glaciale, con fenomeni di sovraescavazione che hanno permesso la formazione della conca lacustre e dei caratteristici dossi arrotondati e lisciati che la racchiudono. Le rocce nelle quali risulta scavata la conca appartengono al gruppo delle pietre verdi (prasiniti, metagabbri, serpentiniti), derivate da rocce magmatiche di un antico fondale oceanico e, successivamente, metamorfosate nel corso del corrugamento della catena alpina.

L'AREA PROTETTA

Gestore: Assessorato Agricoltura e Risorse naturali, Servizio aree protette
Sede: Località Amérique 127/a - 11020 Quart
Tel. 0165/527333-527325 - Fax: 0165/231810
E-mail: info-areeprotette@regione.vda.it
Sorveglianza: Stazione Forestale di Verrès - Tel. 0125/921005
Superficie: 25 ha
Altitudine: 810 - 980 metri
Comuni: Challand-Saint-Victor
Istituzione: 1992

PUNTI DI INTERESSE

  • Il lago
    non ha immissari naturali, la sua alimentazione è legata ad apporti sotterranei che garantiscono la stabilità del livello e ad un canale irriguo che discende il versante a est, periodicamente alimentato sia dalle acque del Rû d'Arlaz sia da quelle provenienti dal comprensorio di Challand. Nel passato il lago era usato a scopi irrigui.

  • La riserva
    si caratterizza per il netto contrasto ambientale e vegetazionale tra l'elevata umidità del lago e delle zone perilacustri e l'aridità del bacino circostante. Un'attenta osservazione della vegetazione perilacustre permette di individuare, accanto alla Cannuccia di palude, numerose specie di giunchi e carici tra cui emerge, per rarità, la Carice tomentosa. Le acque del lago ospitano due piante natanti rare in Valle d'Aosta, il Poligono anfibio e la Ninfea bianca e, presso le rive, il Trifoglio fibrino.

  • La fauna
    della riserva è costituita in prevalenza da anfibi e rettili. Oltre al Rospo comune, per il quale il lago di Villa rappresenta la principale stazione riproduttiva a livello regionale, si segnalano la Rana verde e la Rana dalmatina e, tra i rettili, la Lucertola muraiola, il Biacco e la Biscia dal collare. La fauna ittica è rappresentata da Ciprinidi

COME ARRIVARCI

Per raggiungere Challand-Saint-Victor, quindi la riserva Lago di Villa: da Verrès (uscita casello autostrada A5 Torino-Milano, oppure strada statale 26) imboccare la strada regionale n. 45 della Val d'Ayas.

 



Retour en haut