Riserva Naturale Lago di Lozon

Stagno in avanzato stato di interramento, posto su un terrazzo glaciale a 1.520 metri di altitudine, in una zona con caratteristiche climatiche xeriche. L'area protetta intende salvaguardare uno degli ambienti umidi più interessanti di tutto l'arco alpino, ricco di organismi zooplanctonici, specie vegetali igrofile e unità fitosociologiche.

L'AREA PROTETTA

Gestore: Assessorato Agricoltura e Risorse naturali, Servizio aree protette
Sede: Località Amérique 127/a - 11020 Quart
Tel. 0165/527333-527325 - Fax: 0165/231810
E-mail: info-areeprotette@regione.vda.it
Sorveglianza: Stazione Forestale di Châtillon - Tel. 0166/563265
Superficie: 4 ha
Altitudine: 1514 - 1525 metri
Comuni: Verrayes
Istituzione: 1993

PUNTI DI INTERESSE

  • Lo specchio d'acqua
    è ricoperto quasi interamente da un'unica zolla di torba, spessa circa un metro e mezzo, che galleggia sull'acqua e ne determina l'acidificazione nella parte centrale, in netto contrasto con gli apporti idrici, prevalentemente calcarei, del bacino. Il diverso grado di acidità delle acque permette una straordinaria diversificazione di associazioni vegetali e una grande varietà di specie.

  • Tra le piante palustri
    si segnala la presenza di numerose carici, alcune delle quali molto rare, come la Carice della fanghiglia o la Carice ravvicinata, giunchi e graminacee. Lo stagno ospita la Lingua d'acqua, il Trifoglio fibrino e alcune piante insettivore di particolare pregio: la Drosera a foglie rotonde e l'Erba vescica. Nell'ambiente umido circostante si riconoscono diverse specie di orchidee dei generi Dactylorhiza ed Epipactis.

  • Il lago
    accoglie una ricca popolazione zooplanctonica, con oltre trenta specie segnalate, numerosi invertebrati quali larve di Libellule e Efemerotteri, Tricotteri e Lepidotteri. Tra gli anfibi sono facilmente individuabili la Rana rossa e il Rospo comune.

COME ARRIVARCI

  • In Auto
    Comune di Verrayes. Direzione Colle San Pantaleone. Frazione Lozon

 



Retour en haut