Riserva Naturale Côte de Gargantua

Relitto di area xerotermica ricca di specie rare, rappresenta una caratteristica testimonianza, ben conservata, dei depositi dei ghiacciai quaternari wurmiani sul fondovalle principale.
In passato la Côte de Gargantua è stata interpretata come accumulo artificiale o morena frontale del ghiacciaio Balteo. Attualmente, si ritiene costituisca la morena laterale del ghiacciaio che discendeva l'attuale impluvio del torrente Gressan, lungo la conca di Pila.

L'AREA PROTETTA

Gestore: Assessorato Agricoltura e Risorse naturali, Servizio aree protette
Sede: Località Amérique 127/a - 11020 Quart
Tel: 0165/527333-527325 - Fax: 0165/231810
E-mail: info-areeprotette@regione.vda.it
Sorveglianza: Stazione Forestale di Aosta - Tel. 0165/231185
Superficie: 19 ha
Altitudine: 610 - 776 metri
Comuni: Gressan
Istituzione: 1993

PUNTI DI INTERESSE

  • La Côte de Gargantua
    posta a sud ovest di Aosta, sul versante destro orografico della Dora Baltea, si presenta come un cumulo allungato da sud verso nord-est con la sommità affilata e ripidi versanti. Questa caratteristica forma ha da sempre suscitato la curiosità della gente e stimolato la nascita di leggende alle quali si deve, tra l'altro, anche il nome della riserva; secondo una di queste credenze popolari, infatti, la Côte sarebbe il dito mignolo del leggendario gigante Gargantua sepolto sotto una coltre di detriti.

  • Le particolari condizioni di insolazione e aridità
    permettono lo sviluppo di una vegetazione xerotermofila ricca di specie di origine steppica o mediterranea.
    Tra gli arbusti spontanei tipici degli ambienti aridi si riconoscono il Ginepro comune, l'Uva ursina e la rara e velenosa Dafne alpina. La flora erbacea ospita specie di particolare pregio come l'Artemisia del Vallese, l'Astro spillo d'oro e il Telefio d'Imperato, ma anche piante introdotte dall'uomo, quali il Papavero, l'Issopo e il Fiordaliso.

  • La riserva
    è frequentata da piccoli roditori in cerca di cibo, uccelli rapaci e passeriformi ma, soprattutto, da rettili e invertebrati. Sono presenti la Lucertola muraiola, il Ramarro, il Biacco, molte specie di lepidotteri e coleotteri.

COME ARRIVARCI

  • In Auto
    Comune di Gressan. Strada per Pila. Frazioni di Clapey e Piscine.

 



Retour en haut